Castiglion Fiorentino: scuolabus nuovi e più sicuri per il nuovo anno scolastico

Castiglion Fiorentino: scuolabus nuovi e più sicuri per il nuovo anno scolastico
Castiglion Fiorentino: scuolabus nuovi e più sicuri per il nuovo anno scolastico

L’Amministrazione Comunale, a partire da questo anno scolastico e per i successivi 4 anni,  ha affidato la quasi totalità del servizio di trasporto scolastico effettuato nel territorio Comunale a ditta specializzata nel servizio, esternalizzando 4 linee e gestendo direttamente n. 1 linea, portando a compimento un percorso di efficientamento del parco veicolari iniziato nel 2016. Tale scelta ha permesso di rinnovare totalmente il parco mezzi a disposizione del servizio che risultava ormai datato e necessitava di consistenti spese di manutenzione o cospicui investimenti per la sostituzione dello stesso.

“Attraverso tale scelta iniziata nella scorsa legislatura  siamo certi di poter assicurare una gestione efficace ed efficiente dovuta anche all’ammodernamento dei mezzi forniti dalla ditta affidataria, rimanendo in ogni caso a carico all’Amministrazione Comunale un ruolo fondamentale di indirizzo e di controllo sulla gestione” dichiara il vicesindaco Devis Milighetti.

Si ricorda infine che il termine delle iscrizioni per il servizio di trasporto scolastico per l’anno in corso era il 31/03/2019; in ogni caso ad oggi è possibile ancora presentare apposita domanda presso l’Ufficio Servizi Scolastici e pertanto sollecitiamo coloro che non hanno ancora provveduto, eventualmente a farlo nei prossimi giorni in modo da consentire agli Uffici l’organizzazione del servizio. A partire dal 09/09/2019 saranno comunicati in maniera provvisoria gli orari di salita e discesa degli alunni dagli scuolabus.

“A fronte di un maggior investimento economico del Comune nella sicurezza dei bambini e nel miglioramento del servizio, rimangono in vigore le riduzione tariffarie applicate nel corso dell’ultimo biennio con tariffa annuale di A/R a 199,00 e riduzioni per sola tratta di andata o ritorno oltre che riduzione a partire dal 2 figlio;  queste scelte dimostrano, ancora una volta, che le politiche tributarie a favore delle famiglie rimangono una priorità la nostra amministrazione”  conclude Devis Milighetti.