Chiusi della Verna: al via interventi di riqualificazione e messa in sicurezza

15

“Abbiamo in programma tante novità che riguarderanno l’intero territorio – ha dichiarato il sindaco Giampaolo Tellini – ci occuperemo sia delle frazioni, dove realizzeremo dei lavori di manutenzione attesi da tempo, sia del centro di Chiusi”. Ad aprile proprio nel capoluogo è previsto l’inizio della costruzione della nuova palestra comunale che andrà ad arricchire l’area dedicata alle scuole elementari e alle scuole medie e che sarà utilizzata anche dalle varie associazioni sportive. Sempre nel centro di Chiusi, nei locali dell’auditorium, prenderà vita una nuova biblioteca comunale e un’ampia sala conferenza. La struttura già esistente infatti, grazie ad un finanziamento del Gal, verrà suddivisa in due parti una delle quali ospiterà l’ambulatorio medico, e un’altra appunto la biblioteca comunale e la sala conferenze. A breve inizierà anche una lunga serie di lavori di manutenzione stradale, tra questi anche l’atteso rifacimento del marciapiede che va dalla località della Beccia al paese di Chiusi, e le asfaltature nelle frazioni di Biforco, Corezzo e Rimbocchi. Nella frazione del Corsalone inoltre sarà realizzato un nuovo parcheggio al Corsalone, mentre nella frazione di Sarna prenderà il via l’ultima tranche dei lavori di asfaltatura che apre di fatto un’importante alternativa di percorribilità in caso di incidenti – purtroppo non rari – nel tratto della 71 che va da Corsalone a Rassina. “In questa eventualità, fino ad oggi, era necessario chiudere la strada di fondovalle e attendere la riapertura inchiodando di fatto il traffico – ha spiegato Tellini – ora, pur dovendo allungare il percorso, i mezzi potranno essere deviati dal Corsalone alla Lappola e poi da Sarna ridiscendere verso Rassina. Un po’ come accade sul versante opposto per la Zenna, si potrà circolare usando sempre la massima prudenza”. Ma c’è anche un altro importante intervento che inizierà a breve, atteso in tutta la frazione di Biforco, ovvero la messa in sicurezza del movimento franoso che interessa il territorio da anni. I lavori sono stataivalutati intorno ai 3 milioni di euro, di cui 150 mila sono già stati finanziati e spesi per la progettazione mentre altri 300 mila euro sono in arrivo per i primi interventi. Il comune di Chiusi della Verna inoltre potrà usufruire dei contributi regionali destinati ai centri commerciali naturali, che saranno investiti per la riqualificazione dell’area del Mercatalae di Corezzo.