Commercialisti aretini in missione in Cina

Rafforzare e promuovere gli scambi commerciali tra sistema Italia e la Cina e contribuire alla crescita dell’economia italiana attraverso il supporto alla collaborazione tra professionisti e imprese, nell’ottica di una nuova centralità del Mediterraneo nella nuova Via della Seta. È questo l’obiettivo della missione Hong Kong-Cina 2019, commercialisti e imprese verso i mercati esteri”, che si terrà dal 2 all’11 novembre, snodandosi tra Hong Kong, Shanghai e Pechino. La missione è organizzata dall’Associazione internazionalizzazione commercialisti ed esperti contabili (Aicec) con il patrocinio del Consiglio nazionale dei Dottori commercialisti ed esperti contabili.

In Cina sarà presente anche una delegazione di commercialisti aretini guidata dal presidente dell’Ordine Giovanni Grazzini “L’Ordine Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Arezzo sa bene come sia importante da un lato, formare figure specializzate in grado di affiancare le PMI italiane nei complessi percorsi di internazionalizzazione commerciale e produttiva e dall’altro, divulgare e mantenere sui mercati internazionali un’immagine positiva dell’Italia e del territorio aretino, promuovendone economia, prodotti e servizi e mettendo in evidenza, nei contesti internazionali  le peculiarità del “commercialista made in Italy” – sottolinea Grazzini – provvisto, a differenza dei professionisti omologhi di oltre confine, di un complesso di competenze normalmente riscontrabili solo in più figure professionali. Siamo fortemente consapevoli – prosegue Grazzini –  come Ordine, di come sia indispensabile per le aziende affrontare i mercati esteri con l’ausilio di consulenti altamente qualificati ed inoltre sappiamo che il successo di un’azienda contribuisce indubbiamente a rafforzare il rapporto con il proprio commercialista, con conseguente e virtuosa crescita di entrambi.

Oltre a Grazzini, la delegazione aretina è formata da Giovanni Cappietti, Carla Vilucchi e Maria Cristina Biondini. La missione, oltre all’organizzazione di specifici incontri B2B, prevede una serie di visite a siti produttivi ed, in generale, la formazione dei commercialisti. Il viaggio, che coinvolge professionisti di tutta Italia, è stato preceduto da uno specifico percorso di promozione del progetto che ha toccato Milano, Bari, Ravenna, Prato, Verona, Torino, Genova, Caserta ed Arezzo; ciò per permettere ai professionisti di tutta Italia di affacciarsi al percorso di internazionalizzazione verso la Cina, per affrontare la quale occorre investire tempo, costruire reti e collaborazioni e, infine, creare proficue partnership in loco.