Crac Etruria, il giorno di Santoni

Entra nel vivo il processo per il crac di Banca Etruria, che oggi ha ripreso il via nel palazzo di Giustizia di Arezzo.

Riflettori puntati sul commissario liquidatore, voluto da Bankitalia, Giuseppe Santoni che, è stato protagonista di una lunga deposizione.

L’ordinario universitario ha detto che l’istituto di credito veniva utilizzato come un bancomat dai suoi vertici.