Ct Giotto, ecco girone e calendario della serie B

Il circolo aretino debutterà tra le mura amiche domenica 14 aprilecontro i veronesi dell’At Villafranca

Il Ct Giotto si appresta a vivere il campionato maschile di serie B. La federazione ha reso noti i gironi e i calendari della nuova stagione, con il circolo aretino che debutterà domenica 14 aprile davanti al proprio pubblico sui campi di via Divisione Garibaldicontro i veronesi dell’At Villafranca. Il torneo nazionale conoscerà una pausa nella settimana di , poi gli atleti del Giotto riprenderanno in mano le racchette in un piccolo tour de force con due trasferte consecutive in pochi giorni: la prima giovedì 25 aprile in casadei trentini del Ct Rovereto e poi domenica 28 aprile in casa dei piacentini del Nino Bixio. Quasi un mese di stop precederà il successivo incontro del 26 maggio quando, dalla Sardegna, arriverà ad  il Margine Rosso di Quartu Sant’Elena, mentre il 2 giugno è in programma l’incontro casalingo contro il Ct Bari. A chiudere il campionato sarà infine la partita ospitata domenica 9 giugno dallo Club Nuova Casale di Casale Monferrato (Al). Al termine di questo percorso, le prime due in classifica otterranno l’accesso ai Play Off che definiranno le promozioni in serie A2. «Nelle ultime due stagioni di B – commenta Alessandro , capitano della prima squadra del Giotto, – abbiamo sempre raggiunto i Play Off, dunque puntiamo ad ottenere conferme e a cogliere uno dei due posti necessari per tenere in vita il sogno della promozione. Si prospetta un campionato particolarmente equilibrato, ma noi siamo fiduciosi di poter far bene perché possiamo fare affidamento su una squadra rinnovata e rinforzata».

I due nuovi innesti nella serie B del Giotto riguardano il fiorentino Pietro Fanucci e il polacco Grzegorz Panfil, due tennisti con esperienza internazionale entrambi nati nel 1988: il primo arriva dal Ct  con cui ha disputato l’ultimo torneo di A2, mentre il secondo è attualmente 225° nel ranking mondiale di doppio ed ha alle spalle un ricco curriculum. La squadra continuerà poi a fare affidamento sul gruppo di del 1998 che, cresciuti nel Giotto, si sono dimostrati competitivi anche nei massimi campionati nazionali:Alessio Bulletti, Riccardo Cecchi, Filippo Fratini e Andrea Pecorella. A chiudere il gruppo è il maestro Federico Raffaelli del 1984 che rappresenta il giocatore di maggior esperienza e che ormai da anni è un punto fermo della squadra. «Attendiamo tutti gli appassionati già il 14 aprile nel debutto con lAt Villafranca – aggiunge Caneschi, – per ammirare tanti incontri di alto livello e per sostenere i nostri atleti».