D’Ettore e Ripani (FI): no a sanzioni sulle assunzioni per i comuni con i conti in regola

D'Ettore e Ripani (FI): no a sanzioni sulle assunzioni per i comuni con i conti in regola

È stato accolto con parere favorevole un Ordine del giorno al decreto fiscale, sottoscritto dai deputati Maurizio D’Ettore ed Elisabetta Ripani, per chiedere una sanatoria delle sanzioni agli enti locali che abbiano sforato il Patto di Stabilità interno. L’ordine del giorno impegna il governo a valutare l’opportunità di adottare ogni iniziativa normativa finalizzata a prevedere che agli enti locali che hanno conseguito il saldo di finanza pubblica non negativo nel triennio 2016, 2017 e 2018 e che hanno rinnovato i propri organismi nel medesimo triennio, non vengano applicate sanzioni.

L’esecutivo dovrà, inoltre, valutare se intervenire per non applicare a questi Comuni il divieto di incremento delle risorse decentrate per il personale dipendente di cui all’articolo 8 del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro 11 aprile 2008.

Sollecitiamo il governo ad attivarsi nel più breve tempo possibile per dare risposte concrete e immediate a tanti enti locali – tra i quali i Comuni di Pitigliano (in provincia di Grosseto) e di Montevarchi (in provincia di Arezzo), solo per citare due realtà della Toscana – che subiscono impedimenti quotidiani nella gestione dell’attività amministrativa”.