Domenica la 21esima Maratonina Città di Arezzo. 1500 gli atleti in gara

maratonina 2015
maratonina 2015

Presentata la 21esima edizione della Maratonina Città di Arezzo, gara internazionale maschile e femminile in programma domenica 27 ottobre e organizzata da Unione Polisportiva Policiano, FIDAL e Comune di Arezzo, con il patrocinio di Provincia di Arezzo, Regione Toscana, Ordine Provinciale dei Medici e Consulenti del Lavoro di Arezzo.

Sono previsti circa 1.500 partecipanti, mille dei quali per la competitiva. Gli altri saranno amatori e studenti: sono coinvolti infatti alcuni istituti di elementari, medie e superiori. Il ritrovo è fissato per le ore 7.30 in piazza Guido Monaco. Alle 8 partenza della camminata sportiva. Alle 10 partenza dei maratoneti con tre percorsi possibili: 3, 9 e 21 chilometri.
Il tracciato è stato modificato rispetto alle precedenti edizioni: escluse le zone de La Pace, Meridiana e Marchionna, inserita la zona Giotto. Ai nastri di partenza, nel settore maschile, anche il nazionale azzurro Stefano La Rosa.
Fabio Sinatti (Unione Polisportiva Policiano) ha inquadrato l’obiettivo: “Scendere sotto l’ora di tempo per completare i 21 chilometri del percorso. Questo significherebbe migliorare il record della manifestazione fissato oggi in un’ora, un minuto e 11 secondi”.

Da giovedì 24 in piazza San Jacopo sarà in funzione il “Villaggio sport e salute”: previsti incontri, conferenze e dibattiti su biomeccanica del movimento, psicologia dello sport, alimentazione, ambiente e spreco zero, medicina dello sport, trattamenti olistici.

L’assessore allo sport, Tiziana Nisini: “Questa manifestazione è un lustro per la città, con un grande lavoro organizzativo alle spalle. L’altissimo numero di partecipanti richiede uno sforzo logistico imponente, proporzionato al successo che cresce anno dopo anno e che lancia un segnale importante agli sportivi e agli studenti”.
Sulla stessa linea il commento dell’assessore alle politiche sociali, Lucia Tanti: “Tramite lo sport, potremo vivere un momento di riflessione sulla salute e sulla sicurezza, temi che meritano di essere approfonditi e analizzati insieme ai cittadini e ai ragazzi delle scuole. La Maratonina non è solo competizione ma anche dialogo, confronto e prevenzione”.
La presidente della Provincia di Arezzo, Silvia Chiassai, ha messo in evidenza “il valore di un evento che consentirà di informare, approfondire, riflettere sui corretti stili di vita da seguire. E’ un progetto che sposo al cento per cento come amministratrice, come psicoterapeuta, come docente Coni e come atleta. Domenica sarò anche io alla partenza”.