E45, viadotto Puleto: riapertura al traffico per i mezzi pesanti fino a 30 tonnellate

autostrada veicoli
autostrada veicoli

In relazione al provvedimento con il quale la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Arezzo ha autorizzato l’Anas Toscana alla riapertura anche ai mezzi pesanti del tratto della E/45 corrispondente al viadotto Puleto, si e’ tenuta questo pomeriggio presso la prefettura una riunione operativa.

Presenti rappresentanti delle forze dell’ordine, della specialità della Polizia Stradale della Polizia di Stato, dei Vigili del Fuoco, del servzio 118, della Provincia di Arezzo, dell’Anas Toscana, dei comuni di Sansepolcro e di Pieve Santo Stefano e del centro intercomunale della valtiberina.

Nel corso della riunione, l’Anas – ente proprietario della strada – ha illustrato il contenuto dell’ordinanza con la quale, già a partire dal pomeriggio odierno, sono state impartite le disposizioni per dare attuazione alle prescrizioni di sicurezza a cui l’autorità giudiziaria ha subordinato la circolazione dei mezzi pesanti sul citato viadotto:

  • divieto di transito ai mezzi aventi massa complessiva superiore a 30 tonnellate;
  • permesso di transito solo su una corsia per ogni senso di marcia;
  • limite di velocità massima a 40km/h per tutti i veicoli, considerati i tratti stradali come area di cantiere

Sono state altresì rese note le iniziative di informazione all’utenza che Anas ha avviato, attraverso la diffusione di comunicati tramite gli organi di informazione dedicati, l’aggiornamento dei pannelli a messaggio variabile posti sulla E/45 e sulla rete autostradale interessata nonchè  l’installazione di  idonea segnaletica lungo le  arterie coinvolte in ambito provinciale.

Per i mezzi aventi massa complessiva superiore alle 30 tonnellate permane l’interdizione della circolazione sulla E/45 per il territorio della Provincia di Arezzo:

  • in direzione nord chiusura della carreggiata tra il km 158 e il km 162,698, in corrispondenza dello svincolo di Valsavignone dove e’ prevista l’uscita obbligatoria;
  • chiusura delle rampe in entrata allo svincolo di Valsavignone in direzione nord

Sempre per i mezzi aventi massa complessiva superiore alle 30 tonnellate la viabilità alternativa è la seguente:

  • per i tratti di lunga percorrenza con direzione nord-sud e viceversa: autostrada A1 e A14
  • per chi proviene da sud sulla E/45 verso a1: uscita a Sansepolcro sud  poi strada statale 73 (senese-aretina) e strada statale 679 (raccordo Arezzo-Battifolle) fino al casello A1 di Arezzo
  • per chi proviene da sud sulla E/45 verso A1: uscita al km 69 in direzione Firenze poi raccordo autostradale 6 “Perugia-Bettolle” fino al casello A1 di Valdichiana