Educazione stradale: 170 alunni di 4 scuole primarie cittadine in Piazza della Libertà

Patrocinato dal Comune di Arezzo si è svolto in Piazza della Libertà, grazie all’allestimento di un parco scuola itinerante, l’evento di educazione alla sicurezza stradale promosso da Aces onlus nell’ambito del progetto “Cittadinanza attiva, legalità, solidarietà” e finanziato dalla Società Autostrade con una donazione di 30.000 euro. Dopo Arezzo, saranno coinvolte Roma, Foggia e Caserta.
Dinanzi a palazzo comunale ha dunque preso vita la rappresentazione di un percorso in scala 1:2 attrezzato di segnaletica, semafori, strisce pedonali, rotatorie e quant’altro per far vivere ai più giovani l’emozione della guida. E a proposito di più giovani, ad Arezzo sono stati coinvolti circa 170 alunni delle classi quarte e quinte delle scuole primarie Convitto Vittorio Emanuele, Pio Borri, Masaccio, Aliotti.

“Non è un caso – ha sottolineato il comandante della polizia locale Cino Augusto Cecchini – che la nostra città sia entrata nel novero delle prescelte. Arezzo vanta una tradizione di educazione stradale applicata alla didattica che è un autentico fiore all’occhiello”.

“È davvero un piacere – ha concluso il presidente del Consiglio Comunale Alessio Mattesini – vedere applicarsi con così tanta dedizione alla guida fin da questa età. Un bel viatico per vedere questi bambini di oggi trasformati in cittadini consapevoli del domani”.

educazione stradale 1