Firmata l’intesa tra UBI Banca e l’Università degli Studi di Siena per opportunità di formazione di studenti e manager

È stato firmato da UBI Banca e dall’Università degli Studi di Siena un protocollo che ratifica la cooperazione pluriennale tre le due istituzioni. L’obiettivo dell’accordo è quello di rafforzare il legame tra mondo accademico e mondo del lavoro, rendendolo più stabile e strutturato; diverse sono le modalità di collaborazione contemplate al fine di rispondere alla domanda di nuove ed elevate competenze professionali che il territorio richiede e costruire così un futuro più sostenibile per la nostra economia e società.
Attraverso le attività che verranno sviluppate a seguito dell’intesa firmata, sarà infatti possibile valorizzare le competenze e mettere in comune le esperienze necessarie per fornire, da un lato, agli studenti dell’Università di Siena, dall’altro, ai manager di UBI Banca, offerte formative e percorsi di studio altamente qualificati.
Gli ambiti di collaborazione sono molteplici: dall’opportunità di attivare tirocini formativi, di orientamento e di inserimento al lavoro presso le strutture della Banca fino a ricercare modalità di integrazione tra i percorsi di studio e di lavoro degli studenti congiuntamente all’individuazione di opportunità che possono nascere dall’incontro tra offerta e domanda di profili professionali. Allo stesso tempo, si prevede la possibilità di organizzare workshops mirati all’aggiornamento di manager di UBI Banca su tematiche rispetto alle quali l’Ateneo senese può offrire un contributo di apertura internazionale.

“Questa prestigiosa partnership ribadisce la volontà di UBI Banca di impegnarsi in progetti di qualità che valorizzino le eccellenze dei luoghi serviti e la crescita delle nuove generazioni” ha dichiarato Fabio Viti, responsabile della Direzione Territoriale Siena, Livorno, Grosseto di UBI Banca. “In questa ottica anche nel territorio senese il principale obiettivo della Banca è quello di porsi come partner di valore sia per la tutela del risparmio sia per il sostegno all’economia ed al territorio con l’erogazione di finanziamenti, mutui e prestiti a supporto di famiglie e imprese”.

“Questo Accordo costituisce un importante momento dell’iter progettuale che l’Ateneo di Siena sta portando avanti nell’espletamento della cosiddetta terza missione, al fine di rafforzare i rapporti con le imprese e favorire l’inserimento dei suoi studenti nel mondo del lavoro” ha commentato la professoressa Claudia Faleri, Delegata del Rettore al Placement. “Si intende così, da un lato, creare nuove occasioni di valorizzazione e impiego delle conoscenze e delle competenze acquisite dai nostri studenti, dall’altro, soddisfare i fabbisogni professionali espressi dal territorio e avvicinare l’attività di ricerca alle esigenze del tessuto produttivo”.