Francesco Giustini Organ Trio sul palco del Valdarno Jazz Winter

Francesco Giustini
Francesco Giustini

Giovedì 14 marzo alle 21.30 presso il Ridotto del Garibaldi, piazza Serristori a Figline

Tra tradizione e sperimentazione: Francesco Giustini Organ Trio sul palco del Winter

Con Francesco Giustini alla tromba, Manrico Seghi all’organo hammond e Giovanni Paolo Liguori, alla batteria

Il trio presenterà al pubblico il suo ultimo disco dal titolo “Phonema” di Alfa Music

, 13 marzo 2019 –  In continuo equilibrio tra sperimentazione e innovazione sarà il Francesco Giustini Organ Trio (formato da Francesco Giustini alla tromba, Manrico Seghi all’organo hammond e Giovanni Paolo Liguori, alla batteria) il protagonista del di giovedì 14 marzo in occasione della 33/ma edizione del Valdarno Jazz Festival – Winter Edition (alle 21.30 presso il Ridotto del Teatro Garibaldi, piazza Serristori, a Figline, Ar). Il festival, diretto dai musicisti Daniele Malvisi e Gianmarco Scaglia porta i grandi nomi del jazz internazionale nel Valdarno. La manifestazione, in collaborazione con Music Pool e Valdarno Culture, si terrà fino al 27 aprile, tra e Arezzo, nei comuni di , , Figline e Incisa Valdarno.

Un gruppo energico e dinamico, dal sound caldo e coinvolgente allo stesso tempo: il Francesco Giustini Organ Trio è un progetto che nasce intorno alla figura di Francesco Giustini, considerato tra i migliori trombettisti emergenti nel panorama jazzistico italiano. Ad accompagnarlo una ritmica solida e collaudata che vede all’ organo hammond Manrico Seghi e alla batteria Giovanni Paolo Liguori. Il trio presenterà al pubblico il suo ultimo disco dal titolo “Phonema” di Alfa Music che scaturisce per lo più dalla vena compositiva di Francesco Giustini, mantenendo comunque un equilibrio che viene ricercato dal gruppo in termini di sound e timbriche: la voce bluesy dell’organo hammond si unisce a paesaggi sonori inediti, che riservano sempre delle sorprese. Non mancano riletture di brani della tradizione, sempre nell’ottica di una continua ricerca sul materiale musicale.

Dichiara Francesco Giustini: “Tornare al Valdarno Jazz ci fa estremamente piacere e ci onora non solo perché il cartellone è molto prestigioso ma soprattutto perché ci riempie di orgoglio sapere di essere al fianco di giganti della . Siamo inoltre pieni di gratitudine verso i festival che ci hanno dato spazio in passato e il Valdarno Jazz è uno di questi. Siamo stati ospiti di Valdarno Jazz in un’edizione estiva con Massimo Morganti circa tre anni fa, quando questo progetto era ancora in fase embrionale. Il festival ci ha supportati quando eravamo ancora in fase di definizione. Poi da lì le cose sono decollate e il progetto è maturato fino ad arrivare al disco. Se questo progetto è nato lo dobbiamo anche a Valdarno Jazz!”

Il 33/o Valdarno Jazz proseguirà venerdì 22 marzo con la voce di Giulia Galliani Mag Collective, protagonista di “Songs for Joni” progetto che nasce dall’idea della trentenne cantante di ripercorre e sviluppare la vicinanza della cantautrice canadese Joni Mitchell al jazz.

 Informazioni: www.valdarnojazzfestival.com e www.eventimusicpool.it

Biglietti: intero 10 €, ridotto 7 € per le date del 10 marzo e 27 aprile. Le altre date sono a ingresso libero.

Prevendite: Circuito Regionale Box Office www.boxol.it  / telefono: 055 210804 www.ticketone.it