Giornata per le vittime della strada, maxi controlli dei carabinieri: 5mila euro di multe

Carabinieri Auto
Carabinieri Auto

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Giovanni Valdarno, nel corso della giornata in ricordo delle vittime della strada, hanno sottolineato l’evento con dei controlli più serrati sulle arterie stradali valdarnesi, utilizzate ogni giorno da numerosi guidatori indisciplinati.

Svariati i verbali di contravvenzione elevati, con veicoli trovati senza revisione, senza assicurazione e, in un caso, persino una persona senza patente di guida, poiché revocata nel 2009; in quest’ultimo caso, così come nel caso di assenza dell’assicurazione di guida, i veicoli sono stati sottoposti a fermo amministrativo.

Nel caso della mancata revisione, il veicolo è stato sospeso dalla circolazione sino all’effettuazione della verifica tecnica.

Sanzionati inoltre il mancato uso delle cinture di sicurezza (5 punti sulla patente oltre alla “multa”) mentre in due casi, i guidatori sono stati trovati alla guida impegnati al telefono cellulare e sanzionati; anche in questi casi è stata applicata la sanzione pecuniaria (165 euro, 115 se pagati entro 5 giorni o 330 se pagati dopo 60 giorni), oltre alla decurtazione di 5 punti sulla patente.

Nonostante le sanzioni, sono quotidiani i comportamenti scorretti alla guida, sintomo di una generale sottovalutazione dei rischi connessi, sia relativi alla salute propria e degli altri, sia alle fortissime sanzioni previste dal codice della strada: il verbale per la guida in assenza di patente, se pagato oltre i 60 giorni, supera i 15.000 euro!