Giornate di studio con due filosofi internazionali al Campus del Pionta

università studenti pionta

Due giornate di studio ad Arezzo con la partecipazione di Peter van Inwagen, uno dei maggiori filosofi statunitensi, e di Achille Varzi, docente della Columbia University di New York

Domani e mercoledì, 19 e 20 novembre, nel campus del Pionta il convegno “Il nulla e il problema del fondamento”, organizzato dal Dipartimento dell’Università di Siena

Perché esiste ciò che esiste? Perché esiste qualcosa piuttosto che niente? Qual è il fondamento di ciò che c’è? Queste antiche domande, a cui per secoli filosofi e scienziati hanno tentato di rispondere, impongono di meditare su quella che sembra essere in assoluto la più profonda di tutte le questioni, la distinzione tra essere e non-essere, tra ciò che esiste e il nulla. «Sono domande che chiamano in causa Dio, il Big Bang, la fisica classica e quantistica, il senso della vita e della morte e tante altre questioni del pensiero scientifico e filosofico contemporaneo – spiega Paolo Piccari, docente dell’Università di Siena – . Sono “perché” assoluti, netti, potenti, che lasciano pensierosi e silenti. Qualcuno ha detto che la domanda “Perché c’è qualcosa anziché il nulla” è così profonda che può porsela anche un bambino. Del resto, interrogarsi sul nulla è tutt’altro che banale, perché come sottolineava Leibniz, il nulla è la più semplice delle realtà possibili: la più armoniosa, la meno arbitraria, la più equilibrata. Eppure esiste qualcosa».

A questi temi è dedicato il convegno “Il nulla e il problema del fondamento”, organizzato ad Arezzo da Paolo Piccari, docente presso il Dipartimento di Scienze della formazione, scienze umane e e della comunicazione interculturale dell’Università di Siena, in collaborazione con il Giornale di Metafisica. I lavori si svolgeranno presso il campus universitario del Pionta (Viale Cittadini) martedì 19 e mercoledì 20 novembre con inizio alle ore 9,15 e vedranno la partecipazione di numerosi studiosi italiani e stranieri, tra cui Peter van Inwagen, uno dei maggiori filosofi statunitensi, professore emerito della University of Notre Dame nell’Indiana e membro dell’American Academy of Arts and Science, e Achille Varzi, professore di Logica e Metafisica alla Columbia University di New York.