Gran Premio Nuvolari 29ma edizione: al via la seconda tappa

Entra nel vivo la gara dedicata al mantovano volante: 427 km attraverso le bellezze del centro Italia

19-20-21-22 settembre 2019

21 settembre 2019 – Si è conclusa ieri sera a Bologna presso Fico Eataly World la prima tappa della 29a edizione del Gran Premio Nuvolari, la gara più tecnica d’Italia dedicata alle auto d’epoca costruite tra il 1919 e il 1972.

Dopo la partenza dalla suggestiva e affascinante Piazza Sordello a Mantova, il passaggio sulle sponde del Lago di Garda e le prove cronometrate nel cuore della Pianura Padana, oggi il Gran Premio Nuvolari entra nel vivo. Le oltre 300 vetture, partite alle prime luci dell’alba da Bologna, attraverseranno gli scenari unici del centro Italia, transitando prima per i celebri passi appenninici della Raticosa e della Futa e passando poi per luoghi ricchi di fascino e bellezza mozzafiato come Piazza del Campo a Siena e la Piazza Grande di Arezzo.

La classifica provvisoria, dopo le 28 prove cronometrate della prima tappa, al momento vede in testa: primi Passanante – De Alessandrini, n. 72, alla guida di una Fiat 508C del 1937. Al secondo posto troviamo Patron – Formilian n.42 (Fiat 514 MM, 1931), al terzo posto Moceri – Bottini n.94 (Fiat 508 C, 1939), seguiti da Salvinelli – Ceccardi n.36 (Fiat 514 Mille Miglia, 1930), poi Barcella – Ghidotti n.88 (Fiat 508 C, 1939) e Margiotta – La Chiana n.98 (Volvo PV 444, 1947).

In serata le auto arriveranno a Rimini e sfileranno in piazza Tre Martiri; i “bolidi di ieri” si sposteranno poi in piazza Fellini di fronte allo storico Grand Hotel dove, all’interno degli antichi saloni in stile belle époque, la serata riserverà agli equipaggi il meraviglioso gala dinner in onore di Tazio Nuvolari, il più grande pilota di tutti i tempi.

Domani, domenica 22 settembre, la terza tappa della gara prenderà la via del ritorno verso Mantova. Partendo da Rimini, le vetture affronteranno le mitiche prove di Meldola e passeranno poi da Faenza, ospiti della Scuderia Toro Rosso. Gli equipaggi si sfideranno poi in una serie di prove cronometrate all’interno dell’Autodromo di Imola Enzo e Dino Ferrari: un’esperienza adrenalinica unica da vivere in un circuito ricco di storia. Sarà poi la volta di Ferrara, con le nuove prove di Piazza Trento e Trieste. Il rientro in terra mantovana culminerà con l’arrivo dei concorrenti sul palco di Piazza Sordello, a cui seguirà il consueto pranzo di chiusura all’interno di Palazzo Ducale.

Organizzata da Mantova Corse, la manifestazione di regolarità è riservata ad automobili d’interesse storico costruite tra il 1919 e il 1972, secondo le normative F.I.A., F.I.V.A., ACI StoricoACI Sport.

Come da tradizione, il Gran Premio Nuvolari è affiancato da prestigiosi sponsor: Red Bull, “Special Partner”, che anche quest’anno fa rivivere il mito di Tazio Nuvolari; Eberhard & Co., “Official Partner & Timekeeper” per il 30esimo anno consecutivo e da sempre a fianco del Gran Premio; Gruppo Finservice, “Technical Partner” e leader della finanza agevolata; Argo Racing, “Technical Partner” per la fornitura dei gps di localizzazione delle vetture, Siglacom “internet provider”, Fico Eataly World il parco agroalimentare simbolo della tradizione culinaria italiana nel mondo, Gruppo Bossoni Automobili, “Technical Partner”.