I Mestieri dell’Arte tornano alla Fiera Antiquaria

I-Mestieri-dell'arte
I-Mestieri-dell'arte

Si rinnova l’appuntamento con le botteghe che animeranno via Bicchieraia con dimostrazioni delle lavorazioni artigiane

Il 3 e 4 agosto ad Arezzo torna la Fiera Antiquaria, un appuntamento che da 51 anni porta il nome della città toscana nel mondo.
Quasi 300 banchi animeranno il centro storico proponendo oggetti d’arte, mobili, gioielli, libri e stampe antiche, strumenti scientifici e musicali e ogni tipo di collezionismo compreso modernariato, vintage e artigianato di qualità.
In occasione della prossima edizione della Fiera, le botteghe artigiane del progetto “I Mestieri dell’Arte fra Tevere ed Arno” animeranno i fondi del piano terra di Palazzo Perelli, a pochi passi dalla splendida Pieve di Santa Maria.
Grazie alla collaborazione del Comune di Arezzo e della Fondazione Arezzo Intour con Confartigianato Imprese Arezzo e CNA Arezzo, via Bicchieraia ospiterà vere e proprie “botteghe artigiane” dove i maestri del territorio lavoreranno dal vivo mostrando la loro arte.
Protagonisti saranno Alano Maffucci e Marco Conti, maestri orafi e interpreti raffinati della lunga tradizione che lega la città di Arezzo alla lavorazione dei metalli preziosi. Incanteranno il pubblico con i gioielli in argento e le straordinarie riproduzioni di antichi monili di epoca classica, etrusca e medievale.
La bottega Riciclandia presenterà per la prima volta al pubblico della Fiera Antiquaria i suoi ingegnosi modellini in legno, ispirati ai disegni di Leonardo da Vinci e realizzati attraverso il recupero degli scarti di lavorazione dei mobili.
Infine l’arte fabbrile di Mirella Paolini sorprenderà i visitatori con manufatti artistici in ferro battuto di squisita fattura.