I primi 70 anni della sezione arbitri. Emozione, riconoscimenti e l’intitolazione dell’Auditorium a Felici

Un evento di portata nazionale quello che si è svolto ieri sera.

La sezione arbitri di Arezzo ha festeggiato i 70 anni di attività con una cerimonia articolata in due fasi: la prima alle 18 presso la sede allo stadio, quando l’auditorium è stato intitolato al presidente onorario Giancarlo Felici.

La seconda si è svolta, a seguire, presso Arezzo Fiere e Congressi, con la cena di gala durante la quale sono stati assegnati i premi sezionali per la stagione sportiva 2018/19, consegnati i riconoscimenti “una vita per l’Aia” a Franco Palazzini e Giuseppe Valenti per i loro 62 anni di associazione e consegnate le targhe “nozze d’oro con l’Aia” a Mario Bruni e Marcello Nicchi.

Proprio Marcello Nicchi, presidente aretino dell’Aia nazionale, ha fatto gli onori di casa per i tanti ospiti di prestigio: i designatori di serie A, B e Lega Pro Nicola Rizzoli, Emilio Morganti e Antonio Damato, oltre a Gianluca Rocchi, premiato al Galà del calcio come miglior arbitro della scorsa stagione.