iGeneration – Lenovo Yoga Book C930

Un dispositivo originale, che sostituisce la tastiera con uno schermo e-ink.

Yoga viene presentato proprio così, metà personal e metà lettore di eBook.

Ancora un appuntamento con , la nuova rubrica di Arezzoweb.it interamente dedicata al mondo dell’.

Dai agli elettrodomestici, dai videogiochi all’audio, dai cellulari ai computer, tutto questo e molto di più è iGeneration, ogni martedì alle ore 10.00

Lenovo Yoga Book C930 è il classico dispositivo che appena lo vedi te ne innamori.

E’ versatile, piccolo e potente.

Ma anche molto bello.

Uno dei più piccoli e leggeri portatili al mondo con Windows 10 assieme al Surface Go, che è anche lettore di ebook e dispositivo per prendere appunti o con la penna inclusa nella confezione.

Il tutto per circa mille euro.

Un design informatico accattivante, linee pulite, materiali di pregio e un meccanismo a cerniera pensato per durare nel tempo.

Originale il fatto che se si tocca due volte sul computer chiuso si apre come uno scrigno.

All’interno del computer c’è un i5 di settima generazione e 4GB di RAM, più che sufficienti per le funzioni base come scrittura, navigazione e contenuti multimediali.

Sui lati sono presenti due porte USB-C ma purtroppo manca l’uscita per il jack delle cuffie.

Presente sulla destra della tastiera il sensore per le impronte digitali con cui sbloccare Windows 10.

La batteria ha una autonomia tra le sei e le sette ore di utilizzo intensivo.

La tastiera e-ink a bisogno di prendere confidenza.

La vibrazione sotto i tasti aiuta a capire la pressione, lo spazio tra i tasti è sufficiente.

Certo si tratta di digitare su una tastiera touch, che non avrà mai il feeling di una fisica, su cui non potrai mai tenere le dita appoggiate, però fa il suo in modo decoroso.Lo schermo e-ink del C930 non è solo una tastiera, ha almeno altre due funzioni.

Può essere un lettore ebook e un taccuino.

La funzione lettore per adesso è limitata ai soli PDF, la compatibilità con epub e mobi dovrebbe arrivare a breve, e funziona molto bene.

La funzione appunti è molto funzionale.

La velocità di refresh dello schermo è abbastanza buona, rimane chiaramente lenta per passare tra le varie modalità.

Gli utenti che acquisteranno il nuovo Yoga Book per usarlo come un classico portatile potranno beneficiare delle sue dimensioni compatte e del suo ottimo schermo da 10,8″ (2560 x 1600 pixel).

L’uso di Windows 10 risulta piuttosto piacevole e, nel complesso, si ha a disposizione un mini portatile da viaggio, ottimo per la visione di e scrivere qualche mail in movimento.

Che sia un portatile particolarmente adatto per l’uso fuori casa si evince anche dal fatto che sul lato destro vi è un carrellino con due slot : uno per espandere la memoria tramite una microSD e uno per inserire una SIM e navigare tramite rete dati.

Anche se molti preferiscono sempre una bella tastiera fisica, non è complicato adattarsi a quella virtuale dello Yoga Book.

In modalità tablet gli speaker, posti sui lati della base, riescono a riprodurre l’audio ad un volume sufficiente e senza mai distorcere.

Le dimensioni ridotte non consentono una riproduzione ricca di bassi, ma anche in modalità tenda non creano strani problemi di eco.

La reale forza del C930 Yoga Book non risiede nell’essere il miglior portatile, il miglior tablet, tavoletta grafica o e-book reader, ma nella capacità di racchiudere le quattro anime in un unico .

Lenovo C930 Yoga Book è un dispositivo che, in virtù della sua capacità di essere per diversi aspetti innovativo e futuristico, suscita nell’utente la tentazione di farsi accettare ad ogni costo, sorvolando sui difetti.

E’ al tempo stesso innegabile che si rivolga ad una ristretta nicchia di utenti; se ne fate parte sarà un portatile che amerete.

Lenovo 2.jpg