Il Caf Acli di Arezzo apre la campagna fiscale 2019

39
Massimo Casucci - Caf Acli - Arezzo
Massimo Casucci - Caf Acli - Arezzo

AREZZO – Le Acli di Arezzo aprono la campagna fiscale 2019 con due grandi novità: il ritorno alla Meridiana e la possibilità di prenotare on-line il proprio appuntamento. La dichiarazione dei redditi rappresenta una delle più importanti pratiche annuali che interessano gli operatori del Caf Acli che, ogni primavera, tornano ad essere un punto di riferimento per migliaia di persone. Il forte afflusso nella sede in via Guido Monaco e la volontà di garantire maggior vicinanza ai cittadini hanno spinto l’associazione a riattivare per questa campagna anche la sede alla Meridiana in via Pizzuto dove sarà predisposto uno sportello per effettuare tutte le pratiche fiscali. Per ottimizzare il proprio tempo e per evitare le code, inoltre, le Acli hanno previsto la prenotazione digitale degli appuntamenti con pochi passaggi dal portale www.cafacli.it, oppure contattando direttamente le Acli di Arezzo allo 0575/21.700.

Il modello 730 verrà inviato in via telematica ai lavoratori e sarà scaricabile utilizzando una password di accesso, con alcune voci che risulteranno precompilate direttamente dall’Agenzia delle Entrate. Nonostante questo, l’intermediazione del Caf è importante per la corretta verifica, per le eventuali modifiche e per la conferma entro la scadenza del 23 luglio, tre operazioni necessarie per portare a buon fine la dichiarazione dei redditi e per ottenere gli eventuali rimborsi Irpef.

Gli operatori, inoltre, potranno illustrare le novità del 2019 relative a tutti gli oneri e le spese detraibili. «Il modello 730 – commenta Massimo Casucci, responsabile del Caf Acli di Arezzo, – rappresenta un appuntamento imperdibile per lavoratori e pensionati, con innumerevoli vantaggi tra cui il diritto ai rimborsi direttamente sullo stipendio di luglio o sulla rata di pensione di agosto o settembre. Invi­tiamo a prendere contatto con i nostri sportelli sull’intero territorio provinciale».