Il casentinese Col. Emanuele Canale Parola diventa capo ufficio nel segretariato generale della Difesa

Il casentinese Col. Emanuele Canale Parola diventa capo ufficio nel segretariato generale della Difesa
Il casentinese Col. Emanuele Canale Parola diventa capo ufficio nel segretariato generale della Difesa

Si è svolta venerdì 20 settembre presso la caserma ”Corrado Viali” di Bologna, l’avvicendamento al comando del 121° reggimento artiglieria controaerei “Ravenna” tra il colonnello Emanuele Canale Parola ed il subentrante colonnello Roberto Gabrielli. Presenti all’evento numerose autorità civili e militari, tra cui il prefetto di Bologna, Patrizia Impresa, il vicesindaco della città di Ravenna e la sindaca del comune di Talla Eleonora Ducci.

“E’ un onore per noi che un cittadino del nostro paese diventi capo ufficio nella politica degli organismi internazionali presso il segretariato generale alla Difesa – ha dichiarato la Ducci – nel prossimo consiglio comunale proporrò il conferimento della cittadinanza onoraria del comune di Talla per accrescere il lustro e il prestigio del nostro territorio. Assistere alla cerimonia è stato davvero emozionante”.

Il colonnello Canale Parola ha ceduto il comando del 121° Reggimento dopo due anni di attività, tra le quali emergono le esercitazioni Prometeo V, Atlante, Mangusta, la campagna lanci Stinger presso il poligono Namfi di Creta ed l’impegno in ambito Nato di una batteria controaerei alle dipendenze di una brigata polacca inquadrata nella eNRF (una compnente delle forze di risposta rapida della Nato, ndr).

Nei suoi due anni al timone del reggimento il Colonnello Canale Parola ha inoltre comandato il raggruppamento “Emilia Romagna” nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure”, in concorso alle Forze di Polizia nelle attività di controllo del territorio per il contrasto alla criminalità, contribuendo così a rafforzare la sinergia tra Esercito ed Istituzioni locali.