Seconda sconfitta consecutiva in casa per l’Arezzo

Seconda sconfitta consecutiva tra le mura amiche per l’Arezzo di Di Donato che cede di una rete all’Albinoleffe. Partita brutta con la squadra amaranto che non è mai stata veramente pericolosa per impensierire il portiere avversario. Adesso si apre di fatto la crisi per la squadra di Di Donato che mercoledì prossimo sarà impegnata in trasferta e domenica prossima torna di nuovo al città di Arezzo.

Di Donato è obbligato subito ad invertire la rotta della squadra amaranto e cercare subito di rimettere in carreggiata i suoi giocatori.

L’inizio non è dei migliori le due squadre si studiano e il gioco staziona esclusivamente in mezzo al campo. Per avere la prima azione degna di cronaca dobbiamo attendere il 21′ quando Ruffini per l’Albinoleffe tira alto sopra la traversa. Due minuti dopo è la volta dell’Arezzo che si presenta nell’area dell’Albinoleffe  con Gori che viene contrastato da un’avversario su una palla respinta dal portiere Savini. Al 27′ è sempre l’Arezzo che si fa vivo in area con Gori che di testa sfiora il palo del portiere. L’Arezzo continua a spingere e cinque minuti dopo un miracolo del portiere Savini nega la rete al solito Gori che indirizza di testa la palla all’angolo alto alla sinistra di Savini.

Nel finale del primo tempo è l’Albinoleffe che si rende pericoloso e tiene il controllo del gioco. Al 38′ Sibilli entra in area dal vertice destro e mette la palla in mezzo all’area di Pissardo ma Giorgione colpisce male e la manda sopra la traversa. Tre minuti dopo è Quaini che la manda alto sulla traversa.

L’arbitro manda le squadre negli spogliatoi dopo un primo tempo che non ha visto nessuna delle due squadre prevalere e mai pericolose con l’eccezione del colpo di testa di Gori.

Inizio secondo tempo sotto la pioggia dopo un minuto tiro da fuori dell’Arezzo subito dopo è Sibilli che tira fuori dal limite dell’area piccola alla destra di Pissardo. Brivido per l’Arezzo al minuto 8 con Sibilli che dal limite calcia alla destra di Pissardo scheggia il palo. Un minuto dopo l’Albinoleffe si porta in vantaggio con un gol di testa di Cori.

L’Arezzo reagisce subito e prende in mano la partita iniziando a spingere per recuperare lo svantaggio. Al 58′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo l’Arezzo ci prova con Baldan senza però impensierire il portiere avversario. L’Arezzo continua a tenere palla e pressare la squadra ospite  e al 66′ è Caso che entra in area dalla sinistra prova il tiro che termina altro sopra la porta di Savini. Al 72′ ammonizione per Ruffini dell’Albinoleffe sugli sviluppi dalla punizione Cutolo impegna Savini alla respinta. La partita scorre fino alla fine senza che gli amaranto riescano a trovare una soluzione valida per pareggiare la partita. Le uniche azioni degne di nota un tiro al 90′ di Kouko e al 93′ all’ultimo respiro una rovesciata di Gori in area di rigore.

Arezzo sconfitto per la seconda volta in casa in quattro giorni.

AREZZO – ALBINOLEFFE 0 – 1 Primo Tempo 0 – 0

AREZZO: 1 Pissardo, 2 Mosti (75′ 30 Cheddira), 4 Nolan, 7 Belloni, 8 Foglia, 16 Luciani (C.), 18 Gori, 21 Benucci (62′ 10 Cutolo), 23 Rolando, 27 Baldan, 31 Volpicelli (54′ 20 Caso) . A disposizione 22 Daga, 9 Mesina, 14 Piu, 15 Sbarzella, 17 Barbini, 25 Sussi, 28 Raja, 29 Tassi, 33 Dell’Agnello. Allenatore Di Donato

ALBINOLEFFE: 1 Savini, 4 Gavazzi (C.), 5 Quaini (77′ 21 Bertani), 6 Gusu, 7 Gonzi, 9 Cori (88′ 19 Ravasio), 11 Ruffini, 14 Canestrelli, 17 Giorgione (68′ 18 Nichetti), 20 Genevier, 24 Sibilli (77′ 10 Kouko). A disposizione: 22 Pagno, 33 Abagnale, 3 Rasi, 27 Cortinovis, 28 Mandelli, 29 Galeandro, 30 Petrungaro. Allenatore Zaffaroni

ARBITRO: Michele Di Cairano (Ariano Irpino). Assistenti Giacomo Pompei Poentini (Pesaro), Simone Teodori (Fermo).

NOTE:  

Ammoniti: 21′ Volpicelli, 41′ Quaini (Al), 72′ Ruffini (Al), 82′ Genevier,

Angoli: 6 – 5 per l’Arezzo

Recupero: pt. 0 – st. 5′