Il “mese blu”: autismo e consapevolezza

L’assessore alle politiche sociali e il presidente di Autismo Andrea Laurenzi hanno presentato il calendario di iniziative previste per il “mese blu”. Non solo quella mondiale del 2 aprile, ma tante giornate per accrescere la consapevolezza sull’autismo. 

“Una iniziativa di sensibilizzazione – ha rilevato Lucia Tanti – su un mondo che più si conosce e meglio è. Possiamo leggere il calendario di come un qualcosa legato alle politiche sociali e sanitarie ma mi piace parlare di un’azione a più ampio raggio, che definirei culturale. Perché abbiamo a che fare non con semplici incontri ma con momenti di approfondimento, utili a rendere Arezzo una città sempre più civile”.

Andrea Laurenzi: “e ora la vita: abbiamo scelto questo slogan per far conoscere i nostri figli, fratelli, amici, familiari il cui desiderio è quello di vivere un’esistenza completa. Voglio ringraziare tutti i soggetti che collaborano con noi a questo mese, davvero importante perché i temi della disabilità e fragilità trascendono un singolo appuntamento. La vita vera deve essere tutto l’anno”.

Si comincia domenica 31 marzo alle 10alla sede di Autismo Arezzo, via Ticino, con il convegno realizzato assieme all’Associazione Culturale Pediatri. Doppia tematica: “Vaccinare è un atto naturale”, relatore Giovanni Poggini, e “La convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità”, relatore Nera Martelli presidente del Comitato Unicef Arezzo.

Martedì 2 aprile, per la Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo, Autismo Arezzo parteciperà alla manifestazione nazionale a .

Mercoledì 3 aprile alle 21 al  Mecenate, spettacolo “H3+ Dai primordi della terra al mondo vegetale” con Paolo Benvegnu e Luca Ronga.

Sabato 6 aprile, alle 10 alla palestra Four , iniziativa di Yoga a sostegno dell’autismo e alle 20 cena di beneficenza a sostegno dei progetti di Autismo Arezzo con la partecipazione di Chef Shady. All’Hotel Planet.

“Partendo dall’idea di servire una chicca per la cena – ha precisato Chadli – abbiamo pensato al dolce e voluto che fossero i a prepararlo, con il mio aiuto ovviamente. Prepareremo la base il 5, la rifiniremo e guarniremo il 6 e spazio ancora ai che lo serviranno a tavola”.

Lunedì 8 aprile alle 11, “Diversamente abile – Diversamente felice” incontro con Federico e Oreste de Rosa, all’università.

Giovedì 11 aprile alle 16,30, Sala conferenze Arezzo, convegno “Le dinamiche di nell’autismo” in collaborazione con Ordine psicologi Arezzo e Associazione psicologi Confcommercio Arezzo.

Sabato 13 aprile, dalle 9 alle 13, all’Itis di Arezzo, convegno “Autismo e buone pratiche” con Antonio Narzisi, psicologo e ricercatore di neuroscienze allo Stella Maris di Pisa. Alle 15, alla ludoteca abilitativa del Bucaneve, incontro dal titolo “Conoscere e divertirsi senza barriere”.

Martedì 16 aprile alle 16 si torna alla sede di Autismo Arezzo con la presentazione delle esperienze di inserimento lavorativo e delle terapie innovative in con Fondazione Trentino Autismo e ARNIA People Livorno. Ospiti: Giovanni Coletti, fondatore della Casa di Sebastiano e Leonilde Oliviero fondatrice della società Arnia People. Martedì 30 aprile alle 21 al teatro Mecenate, andrà in scena il musical “Jesus Christ Superstar”.