Il rivoluzionario Renato Zero sta per tornare

A due anni da Zerovskij…solo per amore, progetto ambizioso composto da diciannove brani, Renato Zero torna con Zero il folle, nuovo album di inediti in uscita il 4  ottobre e realizzato a Londra con la produzione e gli arrangiamenti di Trevor Horn (produttore di Paul McCartney, Rod Stewart, Robbie Williams) con cui Renato torna a collaborare dopo l’album Amo del 2013.

Folle è chi sogna, chi è libero, chi provoca, chi cambia. Folle è chi rifiuta le regole e l’autorità, alimentando i desideri nascosti di chi lo giudica e segretamente vorrebbe assomigliargli. Folle è chi non si vergogna mai e osa sempre, per rendere eterna la giovinezza” descrive così il nuovo progetto sui social.

E aggiunge: “Il folle esprime il rifiuto di ogni autorità e si alimenta dei desideri nascosti di chi lo giudica e segretamente vorrebbe assomigliargli. La Storia l’hanno fatta i folli: Gesù, Galileo, Mozart, Martin Luther King, John Lennon, Pasolini, Steve Jobs. Non vergognarsi mai e osare tutto, per rendere eterna la giovinezza”.

Ad anticipare l’album, il 17 maggio 2019 è uscito il primo singolo dal titolo Mai piu’ solo.

Zero il folle in tour toccherà molte città italiane, da nord a sud: quattro date nella sua Roma, dove esordisce i primi di novembre, poi farà i bis in tutte le altre tappe ovvero a Firenze, Mantova, Pesaro, Livorno, Torino, Bologna, Milano, Eboli e infine Bari.

Renato 3
Renato Zero – photo di Luca Brunetti