Influenza, 42 casi gravi e 13 decessi. I dati dal 2010. L’appello “vaccinatevi”

vaccino
vaccino

Anche quest’anno l’assessore al diritto alla salute della regione Toscana, Stefania Saccardi, si è vaccinata contro l’influenza. E rinnova l’appello già rivolto ai cittadini in occasione del lancio della campagna regionale per la vaccinazione antinfluenzale.

“Il vaccino è l’unico strumento efficace per proteggersi dall’influenza – ha detto Stefania Saccardi – Anche quest’anno io ho scelto di vaccinarmi, e invito i toscani a fare altrettanto. In particolare, gli anziani oltre i 65 anni e le persone appartenenti alle categorie a rischio, per le quali l’influenza può diventare causa di pericolose complicanze e ospedalizzazioni, e anche di morte. Per tutte queste persone la vaccinazione è gratuita; possono farla dal proprio medico curante o negli ambulatori della Asl. Come già l’anno scorso, offriamo gratuitamente la vaccinazione antinfluenzale anche ai donatori di sangue. Nelle stagioni in cui si è registrato un calo preoccupante di vaccinazioni, c’è stato anche un maggior numero di ricoveri in ospedale e anche di decessi. Invece, quando la copertura vaccinale è stata più alta, le ospedalizzazioni, e anche le morti, sono calate sensibilmente”.

Stagione influenzale – Casi gravi segnalati- Decessi
2010-2011 53 14
2011-2012 1 —
2012-2013 19 4
2013-2014 13 4
2014-2015 61 23
2015-2016 12 2
2016-2017 9 3
2017-2018 63 15
2018-2019 42 13