Investire al giorno d’oggi: 15 consigli utili per farlo al meglio

denaro - risparmio
denaro - risparmio

Il mondo degli investimenti è cambiato in modo radicale negli ultimi anni ed è diventato difficile scegliere quale sia la strada migliore da seguire per far fruttare i nostri soldi. Bisogna stare molto attenti e soprattutto bisogna imparare a muoversi in autonomia per trovare il giusto modo di investire oggi avendo successo. In ogni caso è bene seguire i consigli degli esperti per far sì che i nostri risparmi fruttino al meglio.

Definire gli obiettivi

Il primo passo è definire gli obiettivi. Prima di lanciarsi nel mondo degli investimenti, infatti, è bene capire dove si vuole arrivare e quanti soldi si è disposti ad investire per farlo. Innanzitutto prima di mettere a capitalizzare i propri risparmi, bisogna avere un quadro della Nostra situazione finanziaria attuale, quindi fare un piano per diversificare, in modo da decidere con attenzione su quale tipo puntare rispetto ad un altro e valutare anche quanto tempo vogliamo tenere i soldi fermi, cioè se vogliamo impegnarli a breve – medio o a lungo termine.

Le regole base

Non è sufficiente sapere dove investire, cioè quali strumenti finanziari acquistare, ma bisogna seguire un proprio metodo di investimento, per farlo bisogna conoscere alcune regole base su come impiegare denaro. Bisogna, ad esempio, capire che , per quante previsioni e calcoli possiamo fare, gli investimenti non sono mai totalmente sicuri.

L’economia cinese
Per guardare al mondo degli investimenti bisogna valutare il costo del denaro e l’andamento dell’economia cinese, sono sempre 2 fattori molto importante per l’andamento dei mercati finanziari mondiali, che ovviamente influenzano anche la Borsa italiana e la Nostra stessa economia. Il Governo cinese ha varato un piano quinquennale che prevede investimenti per decine di miliardi di dollari in infrastrutture, creando 50 milioni di nuovi posti di lavoro e collocare capitali sull’alta tecnologia e iniziare ad investire anche su ambiente ed eco compatibilità che è un vero problema in questo enorme paese asiatico. La crescita del PIL si attesterà, secondo le stime sul 6% annuo fino al 2020. Verosimilmente il dato sarà però del 4%. La Cina che cresceva del 10% annuo, ormai è solo un lontano ricordo.

Il profilo di rischio
Oggi tutte le banche fanno il profilo di rischio dei clienti, cioè la possibilità di rischiare il proprio capitale che può mettere in gioco il cliente, quindi costruire un portafoglio titoli adeguato alle capacità cognitive e di capitale dello stesso ed  in base al quale poi proporranno degli strumenti finanziari. Il profilo di rischio va in base a parametri come: la conoscenza dei mercati finanziari, la conoscenza degli strumenti finanziari, la disponibilità del capitale, l’età anagrafica del cliente, il reddito, il tipo di lavoro svolto, i beni immobili di sua proprietà.

Il conto corrente
Per risparmiare ed investire c’è bisogno del giusto conto corrente, con poche spese e che offra il maggior numero di servizi possibili. Oggi come oggi gli Istituti di credito che operano in Italia, offrono un ampio numero di pacchetti di C/C per i loro clienti, a secondo del loro profilo di rischio e a secondo delle loro esigenze. I conti correnti non sono dei veri mezzi di investimento, anche se fruttano degli interessi, questi sono così bassi che possiamo considerarli più uno strumento di utilità per il risparmio, che per altro.

I beni di rifugio
I beni di rifugio quali oro, immobili, diamanti ed arte sono da sempre molto ambiti. Certamente altrettanto poco redditizi ma, in questa fase di incertezza, si tende a conservare piuttosto che speculare, in attesa che qualcuno faccia la prima mossa o che qualche evento esterno determini dei cambiamenti.

L’arte moderna
Uno dei beni di rifugio più importanti riguarda l’arte moderna che fa segnare un andamento positivo pari al 50% in più di investimenti, ha caratterizzato l’ultimo decennio. Comprare opere d’arte è un investimento che si rileva sicuro e profittevole.

Investire in beni come quadri presuppone avere le competenze specifiche per valutare. E soprattutto avere somme di denaro che si possono “congelare” per periodi medio lunghi. Il bene con il tempo diventa sempre più prezioso, in modo graduale e senza problemi di deprezzamento.

L’oro
L’oro è riconosciuto come valore di scambio assoluto. Il suo prezzo è in costante aumento in questi ultimi mesi e l’andamento dovrebbe replicarsi anche il prossimo anno.

Oggi come oggi si investe molto di più in oro finanziario come gli ETC  oppure le quote azionarie  di aziende minerarie aurifere, che in oro fisico, in pochi hanno il coraggio di tenersi in casa oro per il valore di migliaia di euro, cosa che però non è del tutto vera.

I diamanti
Comprando diamanti si fa un investimento sicuro. Bisogna sapere come muoversi ed affidarsi ad un esperto di fiducia. Per questo motivo bisogna affidarsi a persone esperte del settore e aziende (banche o finanziarie) che riescano a darci dei diamanti certificati dalle varie agenzie internazionali.

Gli immobili
Da sempre rappresenta uno degli investimenti più sicuri da fare. . La ripresa del mercato immobiliare c’è, ma non è ancora così sostenuta. Proprio per questo conviene comprare (i prezzi sono ancora bassi) ma non si deve avere fretta di monetizzare. Come gli immobili di pregio turistico, un particolare investimento a scopo di affittare l’immobile per scopi turistici, comprare oggi una casa in un antico Borgo e riuscirla ad affittare anche grazie alle nuove tecnologie che mettono in contatto domanda ed offerta può essere un grande affare.

La Borsa
Il primo passo per iniziare è quello di iniziare ad investire in Borsa scegliendo una piattaforma di trading online che sia soprattutto adatta. Sapere come si inizia ad investire in borsa è il modo migliore per imparare come funziona la borsa. Il segreto principale degli investitori che iniziano ad investire in Borsa è proprio quello della piattaforma, “l’arma” principale per iniziare ad investire in borsa. Possibile quindi che le persone, ancora prima di imparare come funziona la borsa, decidono di scegliere la piattaforma? Assolutamente sì, si tratta della metodologia più intelligente.

Il trading
Fare trading online comporta una compravendita. I titoli azionari possono essere negoziati sia attraverso l’acquisto e la vendita successiva sia tramite la marginazione. Come decidere quando comprare e vendere? Molti traders esperti utilizzano l’analisi fondamentale come tecnica puntando ad analizzare i dati relativi allo stato di salute di una azienda quotata in borsa. Questo può includere il patrimonio, i dati sul bilancio e sul fatturato, le eventuali acquisizioni fatte, il sentiment.

Le commodities
Le commodities sono molto più volatili di un titolo azionari. Gli indici anche sono molto ballerini pertanto conviene partire ad esempio dalle coppie di valute per poi evolvere verso altri asset dopo che si è raggiunto un certo livello di maturità.

Cercate anche di diversificare per abbattere i rischi, ad esempio acquistando ETF invece dei singoli titoli oppure dedicando parte del capitale ad altro e ricordandovi di impostare tutti i parametri come i take profit e gli stop loss.

Occhio alle emozioni
In tutti questi investimenti bisogna prestare attenzione al fattore emotivo. Non bisogna scoraggiarsi in caso di perdita, né esaltarsi in caso di vincita. Bisogna avere la tempra giusta.

Studiare
Prima di lanciarsi in qualsiasi tipo di attività è fondamentale conoscere rischi e pericoli di quello che ci apprestiamo a fare.

Per approfondire l’argomento investimenti vi rimandiamo a questa pagina specializzata: https://www.meteofinanza.com/investire-oggi-consigli/ .