La Filastoccola approda al Petrarca con l’anteprima nazionale di Straight

Marmi, Rupi, Angioletti ed Anzaldo in scena martedì 12 novembre alle ore 21 al Teatro Petrarca di Arezzo. Regia di Silvio Peroni

Con il secondo spettacolo della stagione di prosa Dreamland, la Filostoccola approda al Teatro Petrarca di Arezzo. Un appuntamento che vedrà la compagnia aretina lasciare momentaneamente il palcoscenico del Virginian per calcare la più prestigiosa ribalta della città. Martedì 12 novembre alle ore 21 il Teatro Petrarca aprirà il proprio sipario sull’anteprima nazionale di “Straight”, lo spettacolo diretto da Silvio Peroni, regista specializzato in drammaturgia contemporanea, e prodotto dalla Filostoccola e da Khora Teatro in collaborazione con la Fondazione Guido d’Arezzo. ProtagonistiTratto dalla pellicola cinematografica “Humpday” scritto e girato nel 2009 da Lynn Shelton, “Straight” avrà come protagonisti quattro giovani attori di indiscusso spessore come Giulia Rupi, Eleonora Angioletti, Daniele Marmi, noto attore aretino e direttore artistico del Teatro Virginian, e il torinese Giovanni Anzaldo, già vincitore del premio Ubu nel 2010 e con una carriera alle spalle che l’ha visto diretto da registi del calibro di Virzì, Gassman e Veronesi.

“Siamo davvero orgogliosi di poter presentare la nuova produzione targata La Filostoccola al Petrarca, simbolo del teatro aretino– spiega Daniele Marmi;- ‘Straight’ è la nostra nuova scommessa: uno spettacolo di indiscussa qualità narrativa che affronta tematiche delicate come l’amore e l’orientamento sessuale in modo avvincente e sottile. Dietro questo spettacolo c’è un importante lavoro drammaturgico ed un’acuta ricerca del reale. A completare il quadro si aggiungono l’interpretazione di alcuni dei migliori attori emergenti della scena teatrale italiana e la guida sapiente di un regista dallo sguardo contemporaneo come Peroni.”.  

Adattato dal celebre sceneggiatore D.C. Moore, “Straight” si configura infatti come una tagliente commedia sull’amicizia maschile, sulla sessualità e su come le due cose possono essere confuse molto più facilmente di quello che si potrebbe pensare. Se esplorare il mondo del sesso non sembra mai essere facile, Moore ci riesce con grande maestria alternando momenti di comicità e spunti di riflessione sull’amore, sul tradimento e sulla fedeltà, sulla paura di diventare adulti e ritrovarsi incastrati tra l’essere genitori e l’affrontare il mutuo per la casa.

Con una prevendita che si è subito dimostrata un successo, è ancora aperta la caccia al biglietto. Per potersi godere “Straight” in anteprima nazionale sarà possibile acquistare il biglietto online sul circuito www.ticketone.it, presso la sede delle Officine della Cultura (aperta dal lunedì al venerdì con orario mattutino 10-13 e pomeridiano 16-18) o recandosi direttamente al Teatro Petrarca dal mercoledì al venerdì dalle ore 17 alle ore 19.