La mostra dell’artigianato di Anghiari assegna il premio Leonardo Da Vinci

Candidate al Premio le opere della Mostra “I Mestieri dell’Arte fra Tevere ed Arno” promossa da Confartigianato e CNA

Si terrà nella mattinata di martedì 30 aprile all’interno della Sala del Consiglio di Palazzo Pretorio ad Anghiari la cerimonia del “Premio Leonardo Da Vinci”. Il Premio istituito in occasione della 44° Mostra mercato dell’Artigianato della Valtiberina Toscana, grazie alla collaborazione con Confartigianato e CNA prevede due riconoscimenti: per la categoria “Creatività artigiana” e per la categoria “Maestria nell’artigianato”.

A ricevere il prestigioso riconoscimento saranno due opere esposte a Palazzo Testi nell’ambito della Mostra collaterale “I Mestieri dell’Arte fra Tevere e Arno”, dedicata alle eccellenze dell’artigianato artistico del nostro territorio e promossa dalle due associazioni provinciali dell’artigianato. Si tratta di una mostra che prevede l’esposizione di oltre 100 creazioni d’arte dei settori dell’oreficeria, della ceramica, del ferro battuto, della scultura, della tessitura, della decorazione e del restauro del vetro artistico e del legno, realizzate da maestri artigiani che hanno saputo coniugare la storica tradizione dei mestieri, la tecnica e la manualità ereditata dal passato, con la fantasia e l’innovazione che caratterizzano la nostra epoca, realizzando manufatti unici, di qualità eccellente e di gusto contemporaneo.

premio LeonardoIn occasione del cinquecentesimo anniversario della morte del genio del Rinascimento, le opere premiate saranno scelte dalla giuria presieduta dalla direttrice del Museo Archeologico Nazionale “Gaio Cilnio Mecenate” di Arezzo, Maria Gatto. Il premio Leonardo Da Vinci è stato realizzato dall’artista biturgense Francesco Puletti, artefice della copertura del Fonte Battesimale del Duomo di Sansepolcro e della teca del busto reliquiario di San Donato custodito nella Pieve di Santa Maria di Arezzo.

Si tratta di una formella in rame lavorato a sbalzo e cesello che raffigura un particolare della “Battaglia di Anghiari” di Leonardo Da Vinci, il volto di uno dei cavalieri rappresentati da Leonardo, contratto nello sforzo profuso nella concitazione della battaglia. La premiazione avverrà al termine di una conferenza sul tema della relazione tra artigianato e patrimonio storico-artistico del territorio che verrà tenuta dalla dott.ssa Maria Gatto dal titolo “Il Cratere delle Amazzoni di Euphronios e la riproduzione di Alessandro del Vita – Un’opera due pionieri”. Si tratta di un’opera straordinaria, realizzata ad Atene nel 510 secolo a.c. e rinvenuta ad Arezzo.

Il cratere custodito nel Museo Archeologico verrà temporaneamente trasferito al Quirinale dal 3 maggio al 14 luglio per la Mostra “L’arte di salvare l’Arte” che celebra il 50° anniversario dell’istituzione del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale dei Carabinieri.

Appuntamento da non perdere quindi domani mattina a partire dalle ore 10:00 nella Sala del Consiglio del Comune di Anghiari