La mototerapia in piazza a Castiglion Fiorentino

(AR) – Le acrobazie, l’adrenalina e le emozioni del motocross freestyle vissute da con disabilità. I piloti toscani della Daboot, il più importante team italiano impegnato in questa spettacolare disciplina, fanno tappa a Castiglion Fiorentino per una mattinata di mototerapia che proporrà il mondo delle due-ruote come strumento di integrazione e di divertimento per tutti. L’appuntamento, organizzato con il supporto della Steels Motocross di Andrea Botti, è in programma dalle 10.00 di giovedì 9 maggio in piazza Garibaldi e sarà promosso in collaborazione con il e con la Pro Loco di Castiglion Fiorentino, e con il comitato di della Uisp. La manifestazione, totalmente gratuita, è aperta a persone tra i 2 e i 90 anni con problemi psicofisici o con disabilità fisiche o intellettive che, in forma privata o attraverso associazioni, potranno partecipare all’iniziativa previa iscrizione per motivi organizzativi e di .

La mototerapia è nata su intuizione di Vanni Oddera, fondatore della Daboot e tra i massimi esponenti italiani del freestyle, per regalare giornate di divertimento e per permettere a tutti di provare la gioia di salire su una . Per l’occasione, in piazza Garibaldi sarà allestita una vera e propria arena con rampe e piste su cui i piloti apriranno la giornata con uno spettacolo di evoluzioni, salti e acrobazie che, tra stupore e adrenalina, lascerà tutti a bocca aperta. Terminata l’esibizione, i centauri faranno spazio agli spettatori e li renderanno protagonisti di un emozionante giro della pista in sella alle loro .

Alla mototerapia castiglionese sarà presente anche lo stesso Oddera, mentre tra i piloti hanno già aderito alcuni campioni che ricevono dalla Steels l’assistenza tecnica per i loro mezzi, tra cui Leonardo Fini e Davide Rossi (impegnati anche in coppa del mondo), e James Trincucci che si sta esibendo in in e all’estero. La mototerapia terminerà con un pranzo offerto a spettatori e piloti dalla squadra di caccia Amici del Re della Macchia, organizzatrice anche della sagra del cinghiale presso il circolo “La Noceta”. «La mototerapia – commenta Botti della Steels, – è un’iniziativa sociale che sta trovando grande successo in tutta Italia e che siamo orgogliosi di portare a Castiglion Fiorentino. Ringrazio i piloti della Daboot per aver voluto questo appuntamento che permetterà a ragazzi con disabilità di ammirare le evoluzioni del freestyle, di salire su una moto e di passare una giornata con i campioni di questa spettacolare disciplina».