Le Acli di Arezzo attivano un nuovo Sportello Ristrutturazioni

Le Acli di Arezzo attivano un nuovo Sportello RistrutturazioniUrgente conoscere i livelli di rischio idrogeologico delle diverse zone per evitare futuri disastri alluvionali
Urgente conoscere i livelli di rischio idrogeologico delle diverse zone per evitare futuri disastri alluvionali

Un nuovo per fornire consulenze fiscali a coloro che si apprestano a svolgere interventi di riqualificazione per i loro immobili. L’iniziativa è stata attivata dal Caf Acli di presso la sede provinciale in via Guido Monaco e nasce per fornire assistenza relativamente a tutte le pratiche burocratiche a cui prestare attenzione per ottenere vantaggi al momento della dichiarazione dei redditi.

Le spese per la ristrutturazione sono infatti detraibili al 50% in caso di opere di manutenzione straordinaria, sostituzione di caldaia, installazione di climatizzatori, infissi o fotovoltaico, al 65% per opere di risparmio energetico e fino all’85% per adeguamenti sismici, ma è necessario presentare una documentazione precisa e dettagliata. Gli operatori del Caf Acli hanno spesso constatato qualche mancanza che ha impedito ai contribuenti di ottenere i vantaggi fiscali e, su richiesta degli stessi cittadini, hanno così predisposto lo Sportello Ristrutturazioni.

Questo servizio fornirà una consulenza preventiva sui vari interventi da svolgere, spiegando tutte le informazioni sulle normative fiscali vigenti, accompagnando negli adempimenti burocratici e illustrando un vademecum sull’intera documentazione da presentare. L’obiettivo è di favorire lo svolgimento degli interventi in piena consapevolezza e di avere a disposizione tutto il materiale necessario al momento della dichiarazione dei redditi.

Per informazioni o per fissare un appuntamento sarà sufficiente contattare le Acli provinciali allo 0575/21.700 per dialogare con un operatore del Caf. «Questo nuovo servizio – spiega il responsabile del Caf Acli Massimo Casucci, – nasce per affiancare i cittadini in tutte le delicate pratiche collegate alla ristrutturazione edilizia e al risparmio energetico. L’intenzione del nostro Caf, infatti, è di diventare un punto di riferimento per l’intera fiscalità del nucleo familiare con un’assistenza competente in tutti gli ambiti in cui i cittadini possono godere di vantaggi, sgravi e detrazioni».