L’educazione alimentare e la salute delle generazioni future

Sabato il convegno del comitato #GiùLeManiDalleMense. Tra i relatori il pediatra Poggini e la dietista Lapini

Educazione alimentare e salute delle generazioni future, buone pratiche e orizzonti sostenibili.

Questo il titolo del convegno organizzato dal Comitato #GiùLeManiDalleMense per sabato 2 febbraio 2019, alle 15:00all’auditorium Pieraccini dell’ospedale San Donato di Arezzo. 

Dopo i saluti del dottor Marco Martini direttore della Pediatria ci sarà un parterre di relatori di massimo livello per dare una valenza scientifica al tema dell’educazione alimentare e della salute delle future generazioni, costruita mattoncino su mattoncino fin dalla più tenera età attraverso le mense scolastiche.

Al convegno interverranno esponenti aretini, ma anche personalità di caratura nazionale.

La dottoressa Debora Rasio, oncologa, nutrizionista, docente e ricercatrice presso l’Università la Sapienza di Roma parlerà del “Perché il cibo conta, specialmente se si è bambini”, il pediatra aretino Giovanni Poggini, parlerà della “Sana alimentazione: un diritto del bambino”. Interverranno anche due rappresentanti Foodinsider, la realtà nazionale ormai riconosciuta per il sistema di valutazione delle mense scolastiche e dei menù per bambini. Saranno ad Arezzo Alessandra Bircolotti, membro del comitato scientifico di Foodinsider che parlerà di “La mensa partecipata” e Claudia Paltrinieri, responsabile editoriale dell’Osservatorio Foodinsider con l’intervento su “Ristorazione scolastica: confronto, competenza, valore.” 

Il tavolo dei relatori si completa con la presenza di Barbara Nappini referente educazione di Slow Food Toscana, che parlerà di “Biodiversità e identità culturale”, Lidia Castellucci presidente di Coldiretti di Arezzo che parlerà di  “Sicurezza alimentare: le  scelte consapevoli che partono dal campo”, Ilaria Violin direttrice del circolo di Legambiente di Arezzo con l’intervento legato a “Ecosistema scuola, un’osservatorio ventennale sulle mense” e Barbara Lapini dietista e ideatrice del progetto “La banda dei piccoli chef” che interverrà su “Imparo a prevenire con gusto”.

“E’ una delle azioni alla quale teniamo di più per dare valore scientifico al manifesto che abbiamo lanciato a dicembre e con il quale abbiamo chiesto un’azione di coraggio all’amministrazione nella riorganizzazione del sistema di refezione scolastica e una condivisione delle scelte, mettendo tutti i soggetti a dialogare allo stesso tavolo – spiegano le rappresentanti del Comitato Sara Buti e Silvia Catalani – Crediamo che ne usciremo tutti molti arricchiti. Per questo invitiamo la cittadinanza ad essere presente, soprattutto le famiglie che hanno bambini nella fascia di età tra gli 0 e i 10 anni. Perché sono loro i diretti interessati nell’utilizzo delle mense scolastiche aretine.”