Maggiori risorse per l’integrazione scolastica 2019-20 dagli Organi Centrali

29
scuola-infanzia
scuola-infanzia

 

La Presidente della Provincia Chiassai Martini: un contributo importante per favorire percorsi di inclusione scolastica.

Arrivano 816 mila euro alla Provincia di Arezzo per le funzioni relative all’integrazione scolastica di alunni diversamente abili frequentanti le scuole di secondo grado. Le risorse sono attribuite ai territori per garantire corrette azioni di inclusione scolastica per assicurare trasporti, assistenza scolastica e progetti mirati organizzati dagli stessi istituti per attivare azioni adeguate per l’automonia e la comunicazione personale degli alunni con disabilità.

E’ quanto stanziato dal Governo nel riparto del contributo di 100 milioni di euro per il 2019, a favore degli enti locali che esercitano funzioni relative all’assistenza degli alunni con disabilità.

“Sono soddisfatta per la ripartizione di questo fondo per la Provincia di Arezzo, che rispetto a quello del 2018,risulta nettamente superiore, passando da circa 539 mila euro a oltre 816 mila euro. Una somma essenziale per adempiere alle funzioni in capo all’ente relative all’integrazione degli alunni portatori di disabilità, funzioni che sono di tutta evidenza delicate e importantissime. Garantisco il massimo impegno, mio e degli uffici preposti, affinché questo importo, in stretta concertazione con le istituzione scolastiche e i Comuni, venga impegnato con una programmazione mirata ai bisogni prioritari ed emergenti.” – dichiara la Presidente della Provincia di Arezzo Silvia Chiassai Martini”.

I soggetti che beneficeranno di questo contributo, saranno contattati direttamente dalla Provincia di Arezzo appena i fondi transiteranno effettivamente nelle casse dell’ente. Una tematica che sta molto a cuore alla Presidente, dato che il prossimo 15 maggio parteciperà personalmente all’Osservatorio Nazionale sulla condizione delle persone con disabilità in programma a Roma.