Mugnai, D’Ettore (FI): “Ennesimo inaccettabile ritardo su fondo ristoro a risparmiatori azzerati”

17

“Dunque, oggi non solo apprendiamo che nel quadro programmatico del Def non vi è alcuna previsione relativa al fondo ristoro risparmiatori, ma il Ministro per i rapporti con il Parlamento Fraccaro, rispondendo al question time di Forza Italia, ha ribadito che al momento non vi è alcun impegno immediato, da parte del Governo, sull’emanazione dei  decreti attuativi necessari a dare avvio alle procedure di rimborso avvalendosi del medesimo fondo per il 2019. Tutto ciò desta gravi perplessità e preoccupazione”.

Lo dichiarano, in una nota congiunta Maurizio D’Ettore e Stefano Mugnai, deputati di Forza Italia. 

“Anzi, il Governo ha richiamato la necessità – senza dare specifici chiarimenti – di un quadro normativo nuovo per consentire il rimborso dei risparmiatori azzerati. Il Ministro in Aula ha anche comunicato, senza specificare i tempi di adozione, che una istituenda Commissione tecnica dovrà “verificare la sussistenza dei requisiti per i rimborsi”. Si tratta, in sostanza, dell’ennesimo inaccettabile ritardo che preoccupa i risparmiatori coinvolti. È lecito a questo punto dubitare sull’effettivo e completo impiego delle risorse previste in legge di bilancio per il ristoro dei risparmiatori, nonostante le mille parole spese e le promesse fatte dal M5S. Eppure il governo aveva preso precisi impegni, anche a seguito dell’accoglimento di ordini del giorno presentati da Forza Italia alla Camera”, ribadiscono Mugnai e D’Ettore.

“Insisteremo pertanto con il Governo affinché si provveda in tempi rapidi, fissando date certe, con l’individuazione inequivoca della platea dei beneficiari, anche sulla base delle indicazioni normative che il Gruppo di Forza Italia da mesi, sia nelle competenti commissioni che in aula, ha fornito al fine di dare efficace e certa esecuzione, in modo compatibile con la disciplina europea, alla norma generale prevista in legge di bilancio 2019”, concludono i deputati di FI.