Orgoglio Amaranto: azionariato popolare e impegno nella comunità aretina

Mantenere gli impegni nei confronti della S.S. come socio all’1% e cercare allo stesso tempo di dedicare attenzione al mondo del volontariato.

Impegni che il Comitato Orgoglio Amaranto sente forte e per i quali si impegna a rispondere presente, grazie ai del Cavallino che, con sempre più attaccamento, partecipano alle iniziative e alle raccolte fondi.

Così, come previsto, in data 12 marzo, Orgoglio Amaranto ha provveduto a bonificare nelle casse dell’Arezzo 3.000 euro, come quota di finanziamento soci di spettanza del Comitato.

Qualche giorno prima invece è stata effettuata la donazione di 350 euro a favore dell’Aisla, frutto della raccolta fondi effettuata nel weekend dedicato a Lauro Minghelli ed in particolare grazie alla partecipazione di tanti tifosi al pranzo nel viale dello con e porchetta con la preziosa collaborazione del macellaio Alberto Rossi.

Azioni diverse, ma che rappresentano due aspetti della stessa medaglia, la medaglia dell’azionariato popolare.