Orgoglio Amaranto, serata per Ail Arezzo Federico Luzzi Onlus

Si allarga l’impegno sociale di Orgoglio Amaranto verso le altre realtà aretine. Una serata speciale dedicata all’Ail Arezzo Federico Luzzi Onlus si terrà sabato 13 aprile dalle 20:00 al ristorante La Cognaia che si trova all’interno dello Sporting Club di Arezzo. Un evento dedicato alla memoria del campione del tennis Federico Luzzi, a quasi 11 anni dalla sua improvvisa scomparsa, che avrà come scenario proprio il circolo dove il suo talento sbocciò, dove mostrò i primi colpi ad amici e compagni di scuola, quando la racchetta era ancora più grande di lui.

La serata, con la presenza della mamma e della sorella di Federico, Paola e Francesca, prevede una cena a buffet a 15 euro con la prima bevuta compresa, in collaborazione con il ristorante La Cognaia, la presenza dello stand dell’Ail dove sarà possibile acquistare le uova di Pasqua, il tutto accomunato dalla voglia di ricordare e tramandare alle giovani generazioni il sorriso e il talento del grande tennista aretino, salito alla ribalta nazionale e internazionale già a livello giovanile con la vittoria di due campionati europei, un campionato del mondo e svariati titoli italiani, fino a conquistare il 92° posto nel ranking dei professionisti.

Quello tra Orgoglio Amaranto e l’Ail Arezzo è un vero e proprio incastro di azioni sociali diverse che si sostengono a vicenda. Il ricavato della serata servirà da una parte a sostenere le quotidiane azioni che l’Ail porta avanti grazie alla raccolta fondi, come l’assistenza domiciliare per i malati, dall’altra a sostenere il progetto We Ar di OA, in procinto di dare alle stampe un fumetto per le scuole elementari e di avviare la prima edizione dei campus a Manchester per gli studenti delle scuole superiori aretine.

Per partecipare è necessaria la prenotazione che si può effettuare telefonando al ristorante Cognaia al 3922601660, oppure a Francesco al 3473290634, oppure alla Tabaccheria Giotto di piazza Giotto 9 allo 0575/295425, oppure all’Orologeria Pernici di via Cavour 54 allo 0575/21372.