Presentata l’edizione 2019 de L’Intrepida. Già 500 iscritti alla pedalata su bici d’epoca in programma ad Anghiari il 20 ottobre

Si è svolta ieri pomeriggio la conferenza stampa di presentazione dell’8° edizione de L’Intrepida. Le novità ed il programma della cicloturistica non agonistica su bici d’epoca che si disputerà ad Anghiari (in provincia di Arezzo) domenica 20 ottobre sono stati illustrati durante l’incontro che ha avuto luogo nella Sala del Consiglio del Comune di Anghiari (in Palazzo Pretorio). Le strade che il 29 giugno 1440 furono teatro della Battaglia d’Anghiari (scontro che ridefinì i confini della Toscana e reso celebre da Leonardo Da Vinci), ospiteranno la pedalata organizzata dal Gs Fratres Dynamis Bike. Sarà come da tradizione un appuntamento imperdibile per gli appassionati di ciclismo e per chi vorrà trascorrere una giornata di festa. Pedalando su splendide strade ed ammirando panorami incantevoli.

Alla conferenza stampa di presentazione sono intervenuti il sindaco di Anghiari Alessandro Polcri, il presidente del CONI di Arezzo Giorgio Cerbai, i componenti del Comitato Organizzatore guidati dal presidente Fabrizio Graziotti, i rappresentanti degli sponsor e delle associazioni coinvolte ed i curiosi che hanno voluto scoprire in anteprima le novità di questa edizione. Le iscrizioni hanno già superato quota 500 e considerando che ancora è possibile iscriversi (fino alla sera di venerdì 18 ottobre nel sito www.lintrepida.it, sabato19 alla Proloco di Anghiari), ci sono buone possibilità di eguagliare il record dei 1020 partecipanti della scorsa edizione.

LE INIZIATIVE LEGATE A L’INTREPIDA
Il programma delle iniziative legate a L’Intrepida 2019 sarà ricco come non mai e si aprirà già sabato 12 ottobre con l’inaugurazione della Mostra Fotografica “Fausto Coppi. La grandezza del mito” che si terrà all’interno della Sala Audiovisivi di Anghiari e che permetterà agli appassionati di ammirare attraverso gli scatti del grande fotografo Breveglieri i momenti più importanti della carriera e della vita del “Campionissimo” Fausto Coppi. L’esposizione, promossa grazie alla collaborazione con la Minerva Edizioni, resterà aperta fino al 24 novembre. L’inaugurazione sarà preceduta dall’incontro di presentazione in programma alle ore 17:00 a Palazzo Pretorio al quale prenderà parte come ospite d’eccezione anche l’ex ciclista svizzero Pascal Richard, campione olimpico ad Atlanta 1996.

Numerose poi le iniziative in programma nella settimana de L’Intrepida.
– Giovedì 17 ottobre un doppio appuntamento. La mattina al Teatro di Anghiari, “Intrepidi a scuola”, incontro con gli studenti delle seconde e delle terze medie della Scuola di Anghiari e Monterchi promosso in collaborazione con Istituto Comprensivo, Minerva Edizioni e con Progetto Valtiberina, nell’ambito della promozione della Carta Etica dello Sport. Alle 9:00 incontro in Teatro alla presenza delle istituzioni, dell’editore della Minerva Edizioni Roberto Mugavero, del giornalista Luciano Boccaccini e del ciclista professionista Daniele Bennati. Al centro della mattinata le imprese di Coppi e i valori della carta etica. Dopo l’incontro gli studenti verranno accompagnati alla mostra fotografica di Coppi per una visita guidata. La sera di giovedì 17 ottobre alle ore 21:15 al Teatro di Anghiari sarà proiettato un film sul ciclismo nell’appuntamento “Ciclismo al cinema”, organizzato grazie alla collaborazione con l’Associazione MeaRevolutionae ed il Teatro di Anghiari.
– Venerdì 18 ottobre prima l’inizio del seminario “Raccontarsi in bicicletta – con carta e penna sulle strade de L’Intrepida” organizzato in collaborazione con la Libera Università dell’Autobiografia e poi alle ore 21:15 al Teatro di Anghiari, grazie alla collaborazione con l’Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano e del Teatro di Anghiari, il grande appuntamento con “Aspettando L’Intrepida”. La serata dedicata al ciclismo vivrà una “edizione mondiale” con la presenza dei Campioni del Mondo Moreno Argentin (iridato nel 1986), Maurizio Fondriest (vincitore del Mondiale 1988 e “padrino” de L’Intrepida già dalla prima edizione) e Tatiana Guderzo (iridata nel 2009 ed ancora tra le cicliste più forti in attività). Per la prima volta ci sarà quindi un premio anche al femminile per omaggiare lo “sport in rosa” che negli ultimi anni tante gioie ha regalato all’Italia. La serata si aprirà con i bambini delle elementari che canteranno l’inno ufficiale de L’Intrepida.
– Sabato 19 ottobre per tutta la giornata nel centro storico spazio ai mercatini dedicati al ciclismo e ai mestieri di una volta, all’intrattenimento, alla musica itinerante d’epoca dei Papillon Vintage Band, alle visite guidate al Museo della Battaglia e di Anghiari, al Museo della Beccaccia e alla Mostra di Coppi. La mattina di sabato 18 ottobre dalle ore 9:30 alle ore 13:00 in Piazza Mameli “La Bici mi racconta”, laboratori di scrittura autobiografica per bambini con la collaborazione della Libera Università dell’Autobiografia e dell’Istituto Comprensivo. A Palazzo Pretorio avranno luogo la mostra di biciclette d’epoca di Gabrio Spapperi e le mostre sul ciclismo di Arezzo (atleti e squadre) realizzata dalla Biblioteca del Ciclista. Alle ore 14:00 la partenza della pedalata passeggiata ciclo-gastronomica con bici preferibilmente d’epoca e degustazioni. Anche nel pomeriggio mercatini, intrattenimento, visite guidate e musica itinerante. La sera poi la cena alle ore 20:00 la cena al Castello di Sorci in compagnia degli intrepidi e con gli stornelli della Compagnia dei Ricomposti.
– Domenica 20 ottobre alle 8:45 la partenza da Piazza Baldaccio de L’INTREPIDA 2019 (preceduta dall’inno nazionale della Banda della Filarmonica P. Mascagni) con i 3 percorsi che caratterizzano la pedalata non agonistica su bici d’epoca: corto da 42 km, lungo da 85 km, intrepido da 120 km. Gustosi come ogni anno i punti di ristoro che verranno predisposti negli scorci più affascinanti della Valtiberina: Chiesa di Micciano, Ponte alla Piera, Castello di Galbino, Castello di Sorci, Felcino Nero, Cagnano, Lippiano e Citerna. A fine pedalata poi il “pasta party”. Al via tra gli altri anche Francesco Moser, Gianbattista Baronchelli, Rinaldo Nocentini e Mara Mosole. Madrina de L’Intrepida anche nel 2019 sarà Norma Gimondi.

Soddisfatto il presidente Fabrizio Graziotti. “Ci stiamo preparando per un’altra fantastica edizione e siamo orgogliosi di poter presentare un programma ricco come non mai. Il nostro obiettivo è crescere ogni anno per proporre sempre il meglio agli amici che verranno ad Anghiari. Le iniziative sono tante e prestigiose e poi come sempre domenica 20 ottobre la magia de L’Intrepida si rinnoverà regalando ai presenti emozioni forti. Ringrazio le istituzioni, le associazioni e gli sponsor per il sostegno, i membri del nostro meraviglioso gruppo e i volontari. Invito chi non lo ha ancora fatto ad iscriversi e a venire ad Anghiari per le varie iniziative e chiaramente per partecipare a L’Intrepida 2019”.

Il sindaco di Anghiari Alessandro Polcri ha sottolineato “la crescita esponenziale de L’Intrepida che è una tra le manifestazioni più belle di tutto il territorio. Complimenti agli organizzatori perché stanno facendo un lavoro formidabile. L’Intrepida è sport, cultura, promozione del territorio ad ogni livello e rende orgogliosi tutti noi per la qualità degli eventi e per l’atmosfera magica che si respira in questo periodo ad Anghiari”.
Fondamentale il sostegno degli sponsor Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo, Busatti, Marconi Arredamenti, Estra, Coingas, Ecosanit, Caffe River, Donna Eleonora, Anghiari Hotel. Parole di sincero apprezzamento sono arrivate anche dal presidente del CONI provinciale Giorgio Cerbai che ha messo in evidenza “quanto siano importanti per il territorio manifestazioni come L’Intrepida che esaltano i veri valori dello sport e che uniscono la voglia di divertirsi con la passione per il ciclismo”.
Info, regolamento, dettaglio dei percorsi e MODULO PER LE ISCRIZIONI su www.lintrepida.it. Nel sito ufficiale e nella pagina Facebook de L’Intrepida le notizie inerenti l’8° edizione della cicloturistica anghiarese.