Proxima Music: per l’educazione musicale dei bambini un divertente percorso che unisce musica, canto e inglese

Proxima Music: per l'educazione musicale dei bambini un divertente percorso che unisce musica, canto e inglese
Proxima Music: per l'educazione musicale dei bambini un divertente percorso che unisce musica, canto e inglese

Proxima Music presenta il nuovo anno di corsi. Tutte le lezioni di canto e strumento ripartiranno da lunedì 23 settembre nei locali del Liceo Scientifico “Redi” e, in vista di quella data, la scuola aretina sta definendo una programmazione didattica che si presenta particolarmente ricca di novità per tutte le età. Forte di centocinquanta allievi e di ventiquattro docenti, l’obiettivo di Proxima Music è infatti di consolidarsi come un punto di riferimento per bambini, ragazzi e adulti interessati a vivere un percorso formativo che parte dalle prime note e che arriva fino ad un’eventuale carriera professionale in virtù della convenzione con il Conservatorio “Cherubini” di Firenze.

Tra le maggiori novità rientra un corso di educazione musicale rivolto a chi ha un’età tra i cinque e i dieci anni che, tenuto dalla docente Paola Tacconi, permetterà di imparare in modo ludico e divertente le tecniche del solfeggio, la lettura di uno spartito, la ritmica, l’intonazione e le note nei diversi strumenti, con la specificità di proporre e approfondire solo canzoni in inglese.

L’insegnamento dei suoni, dunque, diventerà un’occasione per migliorare la conoscenza della lingua, con un percorso che sarà anche propedeutico per superare gli esami di ammissione alle scuole medie musicali e che proporrà lezioni settimanali fino al prossimo maggio. Il tutto ad un costo promozionale di appena 30 euro per tutto l’anno. «Questo corso – commenta Alessandro Bertolino, direttore di Proxima Music, – testimonia il nostro impegno nella promozione della musica fin dai primi anni di vita. L’educazione musicale sviluppa tante importanti conoscenze, abilità e competenze, dunque dovrebbe essere inserita nel percorso di crescita di ogni bambino».

La programmazione di Proxima Music prevede poi corsi individuali o di gruppo dedicati al canto e a tutti gli strumenti (a corda, a fiato, a tastiera, a percussione e elettrici), con la possibilità di scegliere tra percorsi di musica moderna e musica classica. Particolare attenzione è stata rivolta alla costituzione di un gruppo di docenti esperti e qualificati che porranno le loro competenze e le loro professionalità al servizio dei singoli allievi.

In quest’ottica, due delle più recenti novità riguardano l’attivazione di un nuovo corso di cajon con Stefano Albiani e l’avvio della collaborazione con Paolo Spadini (bassista nel 2017 con Piero Pelù ma in passato protagonista sui palchi di tutta Italia al fianco di tanti grandi musicisti) che si aggiungerà a Mauro Maurizi nell’insegnamento del basso. Per ottenere informazioni sui vari corsi è possibile scrivere a [email protected] o chiamare il 331/199.78.65. «Il panorama musicale è vasto e eterogeneo – aggiunge Emanuele Massotti, direttore artistico di Proxima Music, – per questo abbiamo costituito una rete con alcuni dei migliori docenti del territorio aretino per offrire agli aspiranti musicisti una possibilità di scelta che possa incontrare ogni loro bisogno e ogni loro ambizione».