Quarantenne arrestato per “detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti” e deferito per “detenzione abusiva di armi”

Continua no stop in città, l’attività dei carabinieri a contrasto dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti. In manette è finito un quarantenne italiano, disoccupato già noto alle Forze dell’Ordine, trovato in possesso di 35 grammi di droga tra cocaina, oppio, marijuana ed hashish.

La perquisizione domiciliare, avviata dopo un servizio di osservazione, è scattata ieri ed ha consentito ai carabinieri aretini, in collaborazione con i colleghi di Rigutino e Pergine Valdarno, di rinvenire la sostanza stupefacente oltre a bilancini di precisione e al materiale utilizzato per il confezionamento, e il successivo spaccio, dello stupefacente.

I militari hanno anche sequestrato 1.120 euro in contanti ritenuti provento dell’attività delittuosa. Inoltre, sono state rinvenute illegalmente detenute due pistole giocattolo in acciaio prive del tappo rosso e due cartucce.

Il quarantenne è stato arrestato per “detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti” e deferito per “detenzione abusiva di armi”.