Si chiama Enea il primo nato del 2019 in provincia di Arezzo

Il parto questa mattina alle 10 alla Gruccia. Nottata tranquilla nei Pronto Soccorso in occasione dei festeggiamenti del Capodanno

Nascite tra il vecchio e il nuovo anno nella provincia aretina. L’ultimo nato del 2018 è venuto alla luce al San Donato di Arezzo ieri sera alle 21,47 ed è un maschio di kg 3,550. 

Il primo nato del 2019 è invece venuto alla luce alla Gruccia di Montevarchi questa mattina intorno alle 10. E’ un maschio di kg 2,810 e alto 49,5 centimetri. Si chiama Enea ed è il primo figlio di Leonardo Ermini, 26 anni, e di ElisaMarzielli, 32 anni. La coppia abita a Levane. “E’ stata un’esperienza bellissima – racconta Leonardo poco dopo il parto – Enea è nato nella vasca e le ostetriche sono state fantastiche. Ringraziamo di cuore il personale della Gruccia per come ci hanno seguito e guidato”. 

Una notte “regolare” nei Pronto Soccorso della provincia di Arezzo. Accessi nella norma e nessun evento di particolare rilievo legato ai festeggiamenti del Capodanno, a parte qualcuno per abuso di alcol.