Solidarietà, alla Marchionna la XVIII edizione del Mercatino dei Bambini. Domenica dalle 9 alle 18

In programma domani, domenica 13 ottobre, alla Marchionna, il Mercatino dei Bambini, giunto alla XVIII edizione. Dal primo anno ad oggi sono stati raccolti oltre 185mila euro a dimostrazione del grande cuore degli aretini.

Uno dei promotori della manifestazione benefica è sempre stato Piero Bruni, il dipendente dell’Archivio di Stato che un incidente proprio sul posto del lavoro ha portato via per sempre circa un anno fa. Questa edizione, quindi, è anche in memoria di Piero, una persona da sempre attenta al prossimo e ai più bisognosi.

Il Mercatino è nato originariamente a sostegno di una iniziativa dello scomparso professor Federico Bartoli per il trasporto e la cura dei bambini africani inoperabili nei loro Paesi di origine per poi rientrare, una volta guariti, nella loro patria.

Successivamente il parroco della chiesa di San Pietro e Paolo, don Ivan Marconi, propone agli organizzatori di proseguire l’opera a sostegno della Onlus Pole Pole di Arezzo e di alcune missioni cattoliche nel mondo.

Un evento che coinvolge tutta la zona, infatti, commercianti e residenti partecipano attivamente.

Molti volontari dell’associazione Pole Pole si recano in Tanzania e Chad, e direttamente svolgono le attività legate ai vari progetti, sostengono personalmente le spese di viaggio e chi lavora utilizza le proprie ferie.

Il Mercatino sarà dislocato in piazza Marchionne, sotto il porticato, e resterà aperto dalle 9 alle 18.

“Per aiutare curare e aiutare i bambini dell’Africa a crescere nella loro terra. Se condividi questo nostro pensiero e vuoi darci una mano vieni a farci visita ma ricorda che tutto quello che vedrai è stato donato, tutto quello che se ne ricaverà sarà donato” questo il messaggio degli organizzatori.