“Sono malato, ho perso il lavoro, ho deciso di spacciare per per vivere”, 45enne aretino trovato con 40 grammi di cocaina. Arrestato

La Squadra Mobile di Arezzo, nell’ambito di servizi antidroga svolti nel centro della città, ha tratto in arresto P.F., italiano di anni 45, incensurato, affetto da distrofia muscolare dalla nascita, trovato in possesso di quasi 40 grammi di cocaina.

L’uomo è stato trovato a bordo della propria autovettura, in zona Saione, con a bordo la droga. Nessun precedente penale, l’uomo ai poliziotti ha detto di aver perso il lavoro anche in ragione dell’aggravarsi della sua malattia e di aver deciso di spacciare droga per vivere.

 

Vista l’incompatibilità con il regime carcerario è stato condotto presso il suo domicilio agli arresti domiciliari ed è stato portato questa mattina davanti al giudice per il giudizio direttissimo, che ha convalidato l’arresto.