Stage e spettacolo: il teatro partenopeo in scena al Virginian

Sabato 6 e domenica 7 aprile si terrà lo stage della Comic Art dal titolo “ParteItaliano e ParteNopeo”

Un fine settimana alla scoperta del teatro napoletano tra stage e spettacoli. La compagnia Comic Art torna ad Arezzo per un’iniziativa unica nel suo genere che, da venerdì 5 a domenica 7 aprile, farà rivivere in città le atmosfere della commedia tipicamentepartenopea. La novità è rappresentata dallo stage dal titolo “ParteItaliano e ParteNopeo” che, ospitato nelle giornate di sabato e domenica dal teatro Virginian di via de’ Redi, accompagnerà nell’analisi e nell’interpretazione dei testi dei grandi artisti della napoletanità, con un viaggio nei decenni tra autori classici e autori moderni curato dai docenti Angelo Perotta e Melania Pellino.L’iniziativa, svolta interamente in chiave dinamica e laboratoriale,permetterà ad ogni allievo di sperimentare le caratteristiche più tipichedel teatro partenopeo, tra gestualità e sonorità, tra improvvisazione e spontaneità, con l’utilizzo del corpo per riflettere sulle tecniche di base della recitazione e anche con un lavoro di autoanalisi su sé stessi. Lo stage, in programma il sabato dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 18.00 e la domenica dalle 10.00 alle 14.00, è rivolto ad attori professionisti che desiderano approfondire questa tipologia di teatro,ma anche ad amatori e a semplici appassionati intenzionati a passare un divertente fine settimana artistico; per partecipare è necessaria la prenotazione entro mercoledì 3 aprile scrivendo [email protected] o chiamando il 348/40.53.823.

Lo stage sarà anticipato alle 20.45 di venerdì 5 aprile da uno spettacolo della Comic Art in programma al Virginian e scandito in due atti unici dal titolo “A-Social” e “A-Commedia”. Il primo, adatto anche per un pubblico in età scolare, proporrà una riflessione sui social network attraverso le storie di quattro persone che vivono rapiti dai loro smartphone e che smarriscono i valori dell’amicizia, arrivando ad incontrarsi virtualmente e a far emergere le rispettivepaure nell’affrontare il mondo reale. Superato l’imbarazzo iniziale, i quattro riscoprono la bellezza della vita vissuta ed iniziano un percorso autogestito di “terapia di gruppo” per far emergere il corretto utilizzo dei social. Il secondo atto, “A-Commedia”, proporrà invece una vera e propria commedia napoletana degli equivoci, con uno spettacolo leggero e divertente scandito attraverso vari sketch che, tra musica e teatro, tratteranno questioni legate a dinamiche familiari, problematiche lavorative e tradizioni popolari. I protagonisti della serata saranno Perotta e Pellino, affiancati da Antimo Buonanno e Laura Orabona. «I nostri spettacoli in terra dArezzo – commenta Perotta, – rappresentano ormai una consuetudine e, in questo caso, permetteranno di vedere sul palco alcune caratteristiche che saranno trattate nel corso del successivo stage. Partecipare allo stage sarà un’occasione per calarsi in una situazione artistica diversa, vivendo in prima persona la mimica e il linguaggio che accompagnano da sempre il teatro partenopeo. Aretini e non, vi aspettiamo».