Una carovana di ciclostorici sulle strade della Valdichiana per La Chianina

La chianina ciclostorica

Centinaia di ciclisti dall’ e dall’estero sulle strade della per La Chianina Ciclostorica. L’evento, in programma da venerdì 14 a domenica 16 giugno, è giunto alla quinta edizione e per celebrare questo traguardo proporrà a Marciano della Chiana un calendario particolarmente ricco di iniziative dedicate alla scoperta del territorio tra itinerari turistici, iniziative culturali e appuntamenti enogastronomici. Il tutto alla presenza di grandi protagonisti della storia del italiano del calibro di Felice Gimondi, vincitore in un campionato del mondo e nei tre grandi giri europei (Giro d’, de France e Vuelta a España), che sarà presente insieme alla figlia Norma. A salire sui pedali per La Chianina saranno anche il ciclista professionista aretino Rinaldo Nocentini (maglia gialla per otto giorni al de France del 2009) e Mara Mosole (campionessa italiana Juniores nel 1984), mentre nel fine settimana è attesa anche la visita del velocista Daniele Bennati che non potrà partecipare all’evento a causa dell’infortunio alla clavicola di fine aprile. Particolari attese sono rivolte anche ad un gruppo di spagnoli che arriveranno da Abejar per consolidare il gemellaggio stretto nelle scorse settimane con La Historica. La Chianina, inoltre, è stata inserita tra gli eventi amici del Ciclo Club L’Eroica e vedrà dunque anche la presenza dei rappresentanti della gloriosa manifestazione chiantigiana, tra cui il fondatore Giancarlo Brocci.
Il cuore del fine settimana sarà ovviamente la ciclostorica che, quest’anno, proporrà un’inedita formula raddoppiata con due tappe con partenza da Marciano alle 16.30 del sabato e alle 8.30 della domenica che si svilupperanno attraverso i percorsi più belli della vallata tra borghi e strade bianche, leopoldine e verdi campi, suggestive salite e panorami mozzafiato. Il primo giorno sono previsti due itinerari di 36 e di 41 chilometri che faranno tappa dal territorio di Civitella in Valdichiana, poi da Monte San Savino dove è in programma una sosta gastronomica promossa dal in collaborazione con la sagra della porchetta e infine da dove si terrà un aperitivo offerto dal . La domenica, invece, saranno tre le possibilità di scelta tra percorsi di 45, 75 e 97 chilometri caratterizzati da differenti difficoltà: questa tappa passerà da Foiano, poi salirà verso e attraverserà le strade del di , con vari ristori a base di prodotti locali presso le Cantine Faralli in località Fasciano, la cortonese piazza Signorelli, la fattoria di Brolio con i piatti della sagra della nana di Montagnano e la bottega di Frassineto. Ai nastri di partenza saranno presenti i sindaci e i rappresentanti di tutti i Comuni aretini della Valdichiana che apriranno la carovana di ciclisti che, tra maglie di lana e biciclette antecedenti al 1987, coloreranno le strade della vallata per l’intero fine settimana. Per permettere la partecipazione anche a e famiglie, infine, è stato confermato un percorso “Garbato” di 20 chilometri senza particolari difficoltà e salite, con partenza alle 9.00 e con iscrizioni da effettuare in loco.
Al termine della pedalata, i ciclisti potranno rifocillarsi con i piatti degli stand de “Una terrazza sulle sagre della Valdichiana” che faranno degustare l’eccellenza delle tradizioni della locale. Quest’ evento si svilupperà per tutto il fine settimana a partire dalle 19.30 e proporrà una kermesse gastronomica a cielo aperto che permetterà a tutti di vivere le atmosfere della ciclostorica. «La Chianina non poteva augurarsi un parterre più ricco per la sua quinta edizione – commenta Roberto Apolloni, presidente de La Chianina Asd che ha organizzato l’evento, – con un programma particolarmente variegato con iniziative per ogni età e con la presenza di alcuni dei più grandi ciclisti italiani che saranno protagonisti di una grande festa dedicata alla scoperta della Valdichiana, delle sue tradizioni e delle sue eccellenze».