Venerdì anche gli avvocati aretini incrociano le braccia

“In data odierna, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Arezzo ha deliberato di aderire all’astensione dalle udienze e da tutte le attività giudiziarie in ogni settore della Giurisdizione per il giorno 25 ottobre, indetta dall’Organismo Congressuale Forense.

Tale iniziativa, intrapresa in conformità alle disposizioni del Codice di Autoregolamentazione, ribadisce la necessità che l’istituto della prescrizione dei reati, che dovrebbe entrare in vigore a gennaio 2020 non patisca alcuna forma di soppressione in quanto con essa si realizzerebbe una grave violazione di rilevanti principi costituzionali, primo fra tutti quello della ragionevole durata del processo, fissato nell’art 111 co 2 Cost e nell’art 6 Cedu

L’iniziativa è già stata condivisa anche dalle rappresentative delle associazioni forensi”.

Questa la nota diffusa dal presidente dell’ordine degli avvocati di Arezzo, l’avvocato Roberto De Fraja.