Visite ed esami gratuiti in molte città toscane con “Lions in piazza”

20

FIRENZE – Una consulenza cardiologica o una misurazione della pressione arteriosa, una spirometria o un ecocolordoppler vascolare. Questo e molto altro sarà possibile in questi mesi, da qui a giugno, grazie a “Lions in piazza”, l’iniziativa del distretto Toscana dei Lions, che porta nelle piazze di molte città della nostra regione specialisti di varie discipline, a disposizione dei cittadini per esami, visite, consulenze gratuite.

“Lions in piazza – Prevenzione sanitaria gratuita” è stata presentata stamani dall’assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi, assieme a Daniele Greco, governatore del distretto Toscana dei Lions, Francesco Messineo, coordinatore del Comitato “Lions in piazza”, Walter Baluardi, del Comitato distrettuale Lions, e Nicola Ciolini, consigliere regionale.

“La prevenzione è uno dei punti di forza della sanità toscana – ha detto l’assessore Saccardi – Siamo molto impegnati sia sul piano della prevenzione primaria, per evitare il manifestarsi di malattie, che sul piano della prevenzione secondaria, con gli screening E’ fondamentale prevenire e individuare per tempo eventuali patologie, per curarle prima che sia troppo tardi. Ringrazio quindi i Lions per questa bella iniziativa, che affianca l’azione del Servizio sanitario toscano”.


“Dove c’è un bisogno, lì ci sono i Lions – ha sottolineato Daniele Greco – E in campo sanitario questo bisogno aumenta sempre di più. La prevenzione è materia in cui l’intervento è necessario, in un momento in cui la crisi economica attanaglia le famiglie. La nostra iniziativa offre ai cittadini la possibilità di avere visite, esami, e gestire situazioni che possono diventare critiche”.

Francesco Messineo fornisce alcuni numeri sulla manifestazione: “Ad oggi sono circa 20 le piazze prenotate. Ogni anno (l’iniziativa è partita nel 2012) raggiungiamo circa 15.000 persone. In un giorno siamo arrivate ad erogare fino a 1.400 prestazioni in una sola piazza. Nelle piazze ci affiancano associazioni di volontariato, e sono impegnati anche i Leo, i giovani dei Lions. Per svolgere le attività utilizziamo tende e anche moduli abitativi”.

“Questa iniziativa è l’orgoglio dei Lions – fa sapere Walter Baluardi – Facciamo prevenzione e diagnosi precoce. In qualche caso abbiamo scoperto patologie in atto e salvato la vita alle persone: infarto, melanoma, glaucoma”.

“Il messaggio dei Lions è positivo, perché fa capire ai cittadini il ruolo fondamentale della prevenzione – osserva Nicola Ciolini – E la prevenzione ha un ruolo importante anche nel nuovo Piano regionale integrato sanitario e sociale, che approveremo presto in Consiglio. Questi di “Lions in piazza” sono appuntamenti importanti, nelle scorse edizioni Montemurlo è stata una delle piazze con il maggior numero di partecipanti. E’ un motivo di soddisfazione vedere questa bella iniziativa dei Lions”.

Da ora fino a giugno, in molte piazze toscane verranno montate apposite strutture (vedi in fondo, in Documenti, il calendario e l’elenco delle piazze), dove per l’intera giornata i cittadini potranno andare per avere gratuitamente visite, esami, consulenze gratuite. Queste le prestazioni previste: consulenza cardiologica, elettrocardiogramma, ecocolordoppler vascolare, misura della pressione arteriosa, consulenza oculistica, consulenza pneumologica, spirometria, consulenza audiometrica, screening sulla predisposizione al diabete, determinazione della glicemia, ortopedia.

Il service offerto dal distretto Toscana dei Lions vuole sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza della cultura della prevenzione in ambito sanitario quale corretto atteggiamento per una diagnosi precoce delle malattie, specialmente nei confronti delle persone più fragili. “Lions in piazza”, oltre alla partecipazione dei cittadini, prevede il coinvolgimento delle associazioni (Misericordia, Pubblica Assistenza, Amici del Cuore, Unione Italiana Ciechi, Croce Rossa Italiana, Cisom, Associazione Diabetici, ecc.), delle istituzioni presenti sul territorio (Comuni, Province) e dei servizi del Sistema sanitario regionale, oltre ai professionisti esperti, sia Lions che altri volontari, che si rendono disponibili a prestare gratuitamente il loro servizio in piazza.
calendario_visite