Accoltellamento, Pm chiede che aggressore resti in carcere

Il pm Roberto Rossi ha chiesto la conferma della custodia cautelare in carcere per il 59enne che lunedì ha accoltellato il collega, geometra comunale di 47 anni, negli uffici della Manutenzione in via Tagliamento.

L’udienza di convalida dell’arresto si è svolta oggi. Il Gip Lombardo si è riservato di decidere.

Il 59enne avrebbe detto al giudice di aver commesso il violento gesto sostenendo che il collega gli avrebbe somministrato sostanze strane e avrebbe tentato di farlo lasciare dalla moglie.

A breve verrà affidata anche la perizia psichiatrica.

Continuano intanto a migliorare le condizioni del geometra, per lui prognosi di venti giorni.

Venticinque anni fa il 59enne aveva aggredito con la stessa modalità un altro collega, sempre alla Manutenzione.