All’Itis studenti al “lavoro” sul Dna. Il primo laboratorio in una scuola aretina per esperimenti di genetica

Procrea laboratorio - ricerca

Domenica 26 gennaio, in occasione dell’ultimo “Open Day” dell’Itis “Galileo Galilei” di Arezzo, verrà inaugurato il “DNA Lab”, un nuovo laboratorio dedicato esclusivamente alle analisi sul DNA.

Grazie ai nuovi strumenti acquistati, infatti, gli alunni dell’indirizzo Chimica, Materiali e Biotecnologie, potranno effettuare una serie di esperimenti che hanno come protagonista il DNA: estrazione biochimica del materiale genetico da tutte le matrici (batteriche, vegetali, animali e quindi anche umane), amplificazione di particolari frammenti tramite PCR, elettroforesi, ma anche simulazioni di riconoscimento individuale per la determinazione di un colpevole in una ipotetica scena del crimine, taglio enzimatico del materiale genetico e altre prove di laboratorio tipiche delle biotecnologie.

Poter effettuare questo tipo di prove in un Istituto Superiore significa dare agli studenti una serie di importanti competenze, ormai diventate fondamentali in campo biomedico, ambientale, forense e dei beni culturali.

Si tratta di una grande innovazione di cui si è dotato l’Istituto, che rende l’ITIS Galilei un unicum essendo la sola scuola superiore in Provincia di Arezzo con simili dotazioni.

Nella giornata inaugurale, che avrà inizio alle ore 15.30 presso la Sala Conferenze, interverranno il Dirigente Scolastico, Alessandro Artini, il Responsabile del “DNA Lab” professor Lucio Milani che illustrerà le caratteristiche degli strumenti e le loro potenzialità e il professor Roberto Monnanni che parlerà delle possibili collaborazioni tra scuola ed Università. Seguirà l’intervento della dottoressa Ilaria Carboni, Biologo dell’Unità Operativa di Genetica Forense – Azienda Ospedaliero Universitaria di Careggi, che terrà una conferenza dal titolo: “La prova del DNA tra mistero e realtà”.

Per tutti i partecipanti ci sarà poi la possibilità di visitare il nuovo laboratorio e di assistere ad esperimenti condotti dagli studenti ITIS dell’indirizzo di Biotecnologie quali l’estrazione e l’elettroforesi del DNA.

FOTO DI ARCHIVIO