ArezzoBikeWeb, reinventarsi in Quarantena

Daniele Guerri, Arezzo, condominio Libeccio, ha compiuto da pochi giorni 18 anni. Li ha compiuti in quarantena, senza i suoi amici, senza poter festeggiare con i suoi compagni di classe, senza poter praticare il suo sport: il ciclismo. Qualche pedalata sui rulli in giardino, con suo padre Mirko, ma soprattutto la voglia di reinventarsi, di rinascere e di comunicare con il mondo fuori.

Il ciclismo è uno sport di sacrificio, di sudore, di emozioni forti e di tanta fatica. Quella che prova, con umiltà, a mettere in campo, attraverso i social, il giovane Daniele.
ArezzoBikeWeb è la sua pagina Instagram e in questi giorni, con le sue dirette, è arrivata a pochi passi dai 500 follower.
Metà giornata dedicata alla didattica a distanza, il tempo libero che prima passava a correre sulle strade, adesso viene impiegato ad intervistare campioni, procuratori, giornalisti e professionisti che girano attorno al mondo del ciclismo e che si sono alternati nei live degli scorsi giorni.
Da Antonio Tiberi, giovane campione del mondo e prossimo compagno di squadra di Nibali, al direttore sportivo del G.S. Stabbia Michele Maglio fino ad arrivare nei prossimi giorni a campioni e procuratori della prima fascia di questo mondo.
Un plauso a Daniele e a tutti i giovani che non si arrendono ma si adattano e creano, anche in quarantena
Prossimi appuntamenti

Venerdì 17 aprile ore 18.30 Alex Carera procuratore sportivo della A&J Alla Sports (tra gli Atleti scritturati Vincenzo Nibali)
Sabato 18 aprile ore 18.30 Guido Draghi ciclista under 23 Area Zero Pro Team
Lunedì 20 aprile ore 17.00 Luca Scinto dirigente della Vini Zabù KTM
Mercoledì 22 ore 18.30 Andrea Piccolo ciclista campione europeo

nelle prossimi giorni le novità, con risposte positive da parte di Alessandro Ballan e, chissà se darà risposta positiva anche il suo mito, Davide Cassani…per adesso non ha visualizzato.