Beccati di notte nei pressi di un supermercato, erano in giro senza giustificazione. Denunciati. Uno non aveva neppure rispettato il foglio di via e l’altro aveva la patente falsa

Nel corso di uno dei quotidiani servizi preventivi, in quest’ultimo periodo anche rivolti a far rispettare le misure di contenimento finalizzate ad impedire il diffondersi del virus Covid-19, i Carabinieri del Comando Compagnia di Sansepolcro hanno sorpreso nella tarda notte di ieri due italiani 40enni, con numerosi precedenti di polizia, aggirarsi con fare sospetto a bordo di un’autovettura nei pressi di un centro commerciale del comune biturgense.

Entrambi non hanno saputo fornire idonee giustificazioni riguardo la loro presenza in quel luogo, motivo per il quale i militari hanno dunque proceduto a una accurata perquisizione anche dell’autovettura, rinvenendo, ben occultata sotto il tappetino del conducente, una patente di guida falsa.

Uno dei due, domiciliato in territorio umbro, è inoltre risultato inottemperante al foglio di via obbligatorio.

I Carabinieri hanno proceduto nei loro confronti denunciandoli per i reati di falsità materiale, violazione degli obblighi derivanti dal foglio di via, ricettazione, guida con patente revocata nonché, ovviamente, per inosservanza di un provvedimento dell’autorità con riferimento all’emergenza Covid-19.