CAMBIO AREZZO, Alleanza popolare con il Centrosinistra. “Una via di Arezzo per Giulio Regeni”

Una presentazione importante quella di Luciano Ralli a candidato dell’Alleanza di centrosinistra, candidatura che nel percorso, oggi definito, ha visto la mia convergenza. Ora dobbiamo lavorare con passione e decisione per battere le destre e la stagnazione, ascoltare la cittadinanza diffusa, interpretarne le attese, realizzare il Sogno Aretino. Una Alleanza popolare per la Bell’Arezzo che si ponga il traguardo della Ciclopolitana per la mobilità sostenibile con un piano di forestazione urbana che faccia del decoro urbano una delle chance per Arezzo Capitale italiana della Cultura 2023 come proponemmo con DEMOS anni fa.

Arezzo Città sociale che rafforzi le reti di protezione a iniziare dalla sussidiarietà con le Convenzioni dell’Associazionismo e la costituzione dei Consigli di Comunità per la partecipazione attiva dei quartieri e territori.

Arezzo Città dei Grandi, capitale del Turismo BORGHIGIANO della Toscana orientale, Città delle Culture, Città Accogliente che riapra la Casa delle Culture e programmi eventi per tutto l’anno solare ad iniziare da nuove edizioni di Icastica.

Siamo esigenti nel patto con la Città comunità.

Un patto che non lasci indietro nessuno, attenta agli “invisibili“ e li renda visibili alla dignità di una comunità che si vuole solidale e umana.

Per questo propongo con questa nota politica alla Città a cui voglio bene, alla Alleanza di centrosinistra, a Luciano Ralli, un gesto di grande dignità democratica: una via di Arezzo per GIULIO REGENI.

Giuseppe Giorgi per AREZZODEMOCRATICA