Camucia, carnevale dei ragazzi, ventesima edizione

A Camucia, il centro abitato più popoloso del comune di Cortona, è in programma, domenica prossima, 16 febbraio, la ventesima edizione del carnevale dei ragazzi.  

L’appuntamento, rivolto ai bambini e alle loro famiglie, con eventi e spettacoli appositamente calibrati, si svolgerà dalle ore 15 alle 18 nella centrale piazza Sergardi.

L‘iniziativa è organizzata dall’associazione Insieme per le famiglie, con il patrocinio e il contributo  del comune di Cortona, la collaborazione di Confesercenti  e  di alcuni esercizi commerciali di Camucia. L’obiettivo degli organizzatori, oltre aoffrire momenti di divertimento per piccoli e grandi, è quello di dedicare energie e risorse alla comunità di Camucia, in modo da farle ritrovare quell’identità, e quel senso di appartenenza, che nel corso degli ultimi anni, con la perdita di spazi e luoghi collettivi di ritrovo, sono venuti meno. Il carnevale diventa, dunque,un’opportunità adeguata per accrescere la convivialità e la comunicazione.

«Anche quest’anno – commenta Katia Toto Brocchi, presidente dell’associazione Insieme per le famiglieabbiamo voluto proporre un’opportunità di ritrovo per le famiglie di Camucia e delle frazioni  limitrofe.  L’iniziativa è stata possibile grazie alla collaborazione  di alcuni sponsor e al supporto di Confesercenti. La zona di piazza Sergardi offrirà momenti di gioco e di festa e si animerà con un programma  che prevede,  dalle 15 fino alle 18, il ritrovo  di maschere, ma anche clown, giochi gonfiabili, coriandoli, truccabimbi e specialità gastronomiche preparate dai negozianti di Camucia. Questa ventesima edizione ha in programma un tuffo nel magico mondo di Walt Disney, con la riscoperta del personaggio di Biancaneve e i sette nani».

«Come Confesercenti – sottolinea Lucio Gori, responsabile Confesercenti zona Valdichiana abbiamo collaborato con piacere all‘organizzazione di questo evento. Da parte nostra, condividiamo lo spirito e la finalità di proporre alle famiglie una piacevole opportunità di svago e di animare il centro abitato».

«Tutte le iniziative come questa sono lodevoli – dichiara il sindaco di Cortona Luciano Meoni – soprattutto se promosse in una realtà urbana, come quella di Camucia, che sta soffrendo, più delle altre, la difficile congiuntura economica. Come amministrazione comunale, siamo impegnati a offrire un supporto tecnico e logistico alle attività economiche presenti sul territorio. Oltre a questo, abbiamo intenzione di intervenire sulla stessa struttura urbana di Camucia, nella quale prevediamo di istituire una zona pedonale che aiuti a migliorare la qualità della vita dei residenti e incrementi gli spazi disponibili per lo svolgimento di eventi collettivi.

L’attuale amministrazione – conclude Meoni – ha allo studio vari progetti per il rilancio di Camucia, perché è un centro molto popoloso che necessita di tutta la nostra attenzione».