Castiglion Fiorentino al centro di un nuovo progetto cinematografico

Protagonista l’attore Adamo Dionisi, che in passato ha lavorato in Suburra e Dogman

Stefano Colarieti / LaPresse Spettacolo Roma, 04.10.2017, Piazza della repubblica, Red Carpet Netflix Suburra la Serie nella foto: Adamo Dionisi Foto Stefano Colarieti / LaPresse Spettacolo Roma, 04.10. 2017, Republic Square, Red Carpet Netflix Suburbs the Series in the picture: Adamo Dionisi

Castiglion Fiorentino sempre di più Città del Cinema.

Dopo aver ospitato le riprese del film “Anna Rosenberg” che ha visto, tra i protagonisti, l’attrice Claudia Gerini a giorni la cittadina castiglionese ospiterà un nuovo progetto cinematografico che vede la partecipazione attiva l’attore Adamo Dionisi.

Dionisi intraprende la carriera d’attore ed esordisce nel film “Chi nasce tondo…” del 2008.

La notorietà arriva nel 2015 quando interpreta il ruolo del boss Manfredi Anacleti, uno degli antagonisti principali del film Suburra diretto da Stefano Sollima; riprenderà tale ruolo nell’omonima serie televisiva tratta dal film iniziata nel 2017 e prodotta da Netflix. Nel 2018 prende parte al fortunato film Dogman di Matteo Garrone.

“Piccoli ma importanti passi verso l’affermazione di uno strumento di promozione del territorio ma soprattutto anche di sostegno alla nostra economia. L’industria del cinema può trovare a Castiglion Fiorentino un luogo ospitale, nuove location per ambientare film, fiction o comunque tutto quello che può ruotare intorno alla Settima Arte. Non ci faremo scappare questa occasione” dichiara l’assessore alla Cultura, Massimiliano Lachi.